Per pulire senza fatica l’alone nero lasciato sul muro dal termosifone ecco un trucchetto casalingo che eliminerà tutto lo sporco

Siamo nel pieno della stagione primaverile e le temperature registrano una progressiva crescita in tutte le Regioni d’Italia. Chi ha in casa un sistema di riscaldamento autonomo ha già provveduto a spegnere l’impianto. Ma con le belle giornate sono iniziate anche le tanto temute pulizie di primavera. Molti di noi cominciano dal cambio di stagione negli armadi, altri dalla pulizia delle tapparelle, altri ancora sistemano il giardino.

La pulizia dei termosifoni

È molto importante non tralasciare nessun angolo della casa e nessuna stanza. Molti non ci pensano, ma anche i termosifoni necessitano di una costante pulizia. Infatti, è proprio su questi oggetti che si accumula molta polvere. Per eliminarla è necessario utilizzare un panno umido o l’aspirapolvere. Se vogliamo vivere in un ambiente sano è necessario pulirli a fondo. Possiamo usare del sapone di Marsiglia sciolto in acqua calda, oppure il caro e vecchio bicarbonato che sbianca, sgrassa ed elimina le macchie. Anche in questo caso dobbiamo far sciogliere il prodotto in acqua.

Per pulire senza fatica l’alone nero lasciato sul muro dal termosifone ecco un trucchetto casalingo che eliminerà tutto lo sporco

Ma chi non ha mai notato degli aloni neri sulla parete dove è posizionato il termosifone? Queste macchie scure sono causate dalla polvere che, riscaldandosi, sale verso l’alto e si deposita sul muro. Ma questi aloni possono anche essere causati dall’umidità. Prima di procedere alla pulizia assicuriamoci che la pittura sia lavabile. Poi, non commettiamo il terribile errore di cercare di eliminare la macchia pulendo con un panno completamente bagnato. Agendo in questo modo, rischieremmo di peggiorare la situazione.

Per pulire senza fatica l’alone nero è necessario prima di tutto eliminare la polvere dal muro. Compiuta questa operazione possiamo versare su una spugnetta umida qualche goccia di detersivo per i piatti e dell’acqua. Strofiniamo delicatamente fino alla completa eliminazione della macchia e risciacquiamo. Nei casi più gravi possiamo utilizzare uno sgrassatore. Ricordiamo sempre di non sfregare troppo e di risciacquare. Prima di usare questi metodi proviamo a pulire una piccola parte di muro, per verificare che non si rovini.

Per cercare di prevenire il problema è necessario mantenere sempre i nostri termosifoni puliti ed eliminare regolarmente la polvere. Oppure inserire tra il muro e il termosifone un pannello termoriflettente che sposterà il calore verso la stanza.

Lettura consigliata

Ecco come decorare una parete bianca e vuota in soggiorno o camera da letto senza bucare il muro e spendendo pochi soldi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te