Per pulire il WC incrostato di calcare e sbiancare il fondo invece dell’acido o bicarbonato usiamo questi ingredienti

Mantenere una casa pulita e profumata è l’obiettivo di molti, effettivamente sarebbe una regola fondamentale da seguire. Infatti, per evitare che germi e batteri possano prolificare, sarebbe ideale organizzare il proprio tempo per suddividere le pulizie quotidiane e ottimizzare le nostre giornate al meglio.

Avere un ordine mentale aiuta a non confondersi ma a focalizzarsi su piccoli compiti, in questo modo non passeremo giornate intere con scopa e straccio in mano. Certi ambienti andrebbero lucidati interamente ogni giorno, come la cucina e ancora di più il bagno, magari utilizzato da più membri della famiglia. Se non vogliamo trovare incrostazioni ostinate, macchie, sanitari ingialliti e sporcizia, dovremo pulire le superfici, il box doccia e tutti gli altri elementi.

Per pulire il WC incrostato di calcare e sbiancare il fondo invece dell’acido o bicarbonato usiamo questi ingredienti

Igienizzare il bagno significa utilizzare dei prodotti specifici, ma per evitare spese eccessive potremmo anche usare dei rimedi casalinghi. Quando il water è particolarmente sporco e macchiato, molti ricorrono all’acido muriatico. Una soluzione estrema per eliminare batteri e sbiancare, ne basta versarne un poco, lasciare agire per avere ottimi risultati. Se invece preferiamo non impiegare prodotti potenzialmente pericolosi, una valida alternativa è il bicarbonato.

Si realizzare una sorta di crema con l’acqua e si lascia agire sui punti più ostinati e sporchi dei sanitari, sulle fughe e siliconi ingialliti. Nel caso di WC neri nel fondo sarebbe ancora più efficace svuotare l’acqua all’interno, cospargere di bicarbonato e aceto la superficie. Dopo 3 ore con lo spazzolone cerchiamo di ripulire tutto con cura, versiamo nuovamente l’acqua e noteremo la differenza.

Per pulire il WC incrostato di calcare e sbiancare le parti macchiate, proviamo alcuni rimedi della nonna che potrebbero farci anche risparmiare. Utile per vari scopi casalinghi, l’acido citrico potrebbe servire per fare brillare il water lasciando un gradevole aroma. Per una maggiore efficacia versiamo nel WC un bicchiere di acido citrico e un cucchiaio di detersivo per piatti. Più tempo lasceremo agire il mix, più la superficie tornerà splendente.

Metodi green

Un altro metodo, naturale al 100%, è usare il borace in polvere, circa 100 grammi con l’aggiunta del succo di limone. Un miscuglio incredibile e perfetto per disinfettare e profumare il bagno, senza dover ricorrere a prodotti chimici. Potremmo aggiungere al succo di limone, oltre che con il borace, l’aceto, un ingrediente che rappresenta un anticalcare potente.

Quindi, versiamone in quantità se il fondo presenta macchie scure e incrostazioni. Per smacchiare anche le parti in plastica dei sanitari potremmo invece usare un semplice mix di acqua e sale grosso, da passare su un panno in microfibra.

Approfondimento

Per sbiancare la plastica ingiallita di WC e mobili da giardino macchiati e anneriti non usiamo candeggina o acqua ossigenata ma questi ingredienti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te