Per guadagnare nel lungo periodo le azioni Danieli potrebbero essere un ottimo strumento d’investimento

Gli investitori, cioè chi ha un orizzonte temporale di lungo periodo, vanno sempre alla ricerca di occasioni di acquisto di titoli azionari sia in termini di sottovalutazione che impostati molto bene al rialzo.

In quest’ottica, per guadagnare nel lungo periodo le azioni Danieli potrebbero essere un ottimo strumento d’investimento. Inoltre le prospettive future del titolo sono molto interessanti visto il suo forte coinvolgimento nella produzione verde dell’acciaio (L’acciaio verde parla italiano e trova quote di mercato sia negli Stati Uniti che in Russia).

Ci sono, poi, due ulteriori aspetti che spingono a investire sul titolo

  • L’azienda gode di una posizione finanziaria molto solida dato il livello di liquidità netta e i suoi margini.
  • Il titolo è valutato a 0.27 volte il fatturato del 2021, ovvero livelli di valutazione molto interessanti rispetto ad altre società quotate

Secondo gli analisti, però, il titolo è sopravvalutato di circa il 10% nonostante un consenso medio accumulare.

Per guadagnare nel lungo periodo le azioni Danieli potrebbero essere un ottimo strumento d’investimento: Le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo Danieli  (MIL:DAN) ha chiuso la seduta del 6 aprile a quota 21,90 in rialzo dello 1,62% rispetto alla seduta precedente.

La proiezione in corso sia sul settimanale che sul mensile è rialzista. Va notato, però, che sul settimanale le quotazioni stanno raggiungendo il III obiettivo di prezzo in area 24,2 euro da dove potrebbe iniziare un ritracciamento che potrebbe essere un’ottima occasione di acquisto.

Nel lungo periodo, infatti, la proiezione in corso è saldamente rialzista e punta il III obiettivo di prezzo in area 41,2 euro per un potenziale raddoppio delle quotazioni.

I primi segnali di cedimento si avrebbero con una chiusura settimanale inferiore a 20,05 euro seguita da una chiusura mensile inferiore a. 19,4 euro.

Time frame settimanale

danieli

Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame trimestrale

danieli

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te