Per depurare il colon dalle tossine, dovremmo preparare questo frullato con 2 ottime verdure di stagione

Un organo particolarmente sensibile e delicato. Purtroppo spesso attaccato da patologie molto gravi. Fondamentale per digerire il cibo, ma non solo. Si dice che da quelle parti passino anche tutti i nostri stati d’animo e che lo stress lo renda irritabile.

Non bisognerebbe solo alimentarsi bene, ma anche avere uno stile di vita il più sano possibile, cercando in tutti i modi la serenità e la tranquillità. Cose che, di questi tempi, sono assai rare, se non in pochissime persone.

Sembrerà strano, ma tutto questo va a incidere sul colon. Un metro e mezzo, circa, di organo cavo che canalizza il cibo, ma non solo. Quando questo si irrita, spesso, non è solo per un problema riguardante l’alimentazione. Talvolta sono le emozioni negative a far sì che si infiammi, provocando problemi come, per esempio, la colite. Non solo, stipsi, stitichezza, diarrea, gonfiori. Possono tutte essere provocate dalle nostre ansie e dalle nostre preoccupazioni.

L’alimentazione può venire in soccorso per cercare di eliminare tutte quelle scorie che potrebbero crearsi al suo interno. Certo, da sola potrebbe non bastare. Per quello, in caso di problemi è sempre consigliato riferirsi a uno specialista che potrà analizzare al meglio il problema.

Per depurare il colon dalle tossine, dovremmo preparare questo frullato con 2 ottime verdure di stagione

Tuttavia ci sono alimenti che, insieme, possono fungere da veri e propri disinfettanti naturali. Inutile dire che sia la frutta che le verdure sono tra i capostipiti in questo tipo di funzione.

Di conseguenza, soprattutto in estate, ma certamente non solo, sarebbe meglio elevarne il loro consumo. Per idratare e rinfrescare il nostro corpo, ma anche per nutrirlo al meglio, con tutte quelle sostanze che necessitiamo per farlo lavorare in maniera ottimale.

Oggi andremo a proporre una soluzione molto semplice, ma altrettanto efficace, per dare sollievo al colon, una delle parti fondamentali del nostro organismo. Due ortaggi mescolati insieme con un’altra fonte naturale ricchissima di omega 3.

Ingredienti

Stiamo parlando della carota, unita al sedano, con i semi di lino per chiudere il tutto. Un frullato benefico, dissetante e ottimo da consumare in qualsiasi momento della giornata.

Il sedano dona vitamine di tutti i tipi e molti sali minerali. È ottimo come riequilibrante della flora batterica. La carota, famosa per la vitamina A e per i suoi effetti sulla pelle, è un prezioso antiossidante naturale. Per concludere, i semi di lino, ideali per combattere la stitichezza e con una funzione depurativa di tutto l’apparato digerente.

Per preparare il frullato ci serviranno 4 carote di media grandezza e due gambi di sedano. Asportiamo le parti in eccesso, tagliamo a pezzotti e versiamo il tutto nel frullatore, insieme a 4 cubetti di ghiaccio. Giriamo fino a ottenere una consistenza liquida, quindi andiamo a inserire una manciata di semi di lino. Diamo una seconda frullata, poi versiamo in una bottiglia. Possiamo decidere di consumarne una buona quantità a colazione, per poi lasciarlo riposare in frigorifero e berne qualche sorso alla sera, prima di cena.

Per depurare il colon dalle tossine, dovremmo preparare questo frullato con carote, sedano e semi di lino. Un ottimo modo per alimentarci e pulire quest’organo tra i più importanti del nostro corpo. Da abbinare, magari, a un risotto altrettanto efficace per mantenere pulite le nostre arterie.

Lettura consigliata 

Per depurare l’intestino e pulire il colon ecco 5 consigli utili per un clistere fai dai te in 15 minuti e senza dolore

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te