Per correggere un sugo di pomodoro troppo salato oltre allo zucchero possiamo rimediare aggiungendo questi ingredienti ed evitando questi errori

Tutti ci troviamo a cucinare più e più volte le stesse pietanze, tanto è vero che spesso cuciniamo a menadito le loro ricette. Per quanto si possa essere cuochi provetti e abili, potrà sempre però capitare qualche errore. In certi casi, piuttosto che gettare via la preparazione converrà cercare di porvi rimedio.

Naturalmente, dovremo sapere come fare per non peggiorare la situazione. Può capitare di dover correre ai ripari per addensare una crema pasticciera troppo liquida, ma non solo i dolci richiedono soluzioni d’emergenza.

Spesso, infatti, capita di sbagliare le quantità di sale in preparazioni abituali come può essere la salsa. Ci si troverà dunque alla ricerca di un rimedio per correggere un sugo di pomodoro troppo salato e non compromettere la pasta che vi condiremo. Fortunatamente esistono diversi escamotage.

Accortezze per un sugo riuscito

Il sugo per la pasta, sebbene semplice da preparare, richiede però piccole accortezze. Prima di tutto, dovremmo saper scegliere tra pelati, polpa, pomodorini e passata a seconda del piatto che abbiamo in mente. In ogni caso, la qualità della tipologia di pomodoro dovrà essere buona per ottenere il miglior risultato. Nel prepararlo, poi, dovremmo prestare attenzione alla cottura, così da evitare che venga troppo liquido o troppo denso.

Soprattutto, però, dovremo dosare bene il sale, meglio metterne poco alla volta e casomai aggiungerne dopo aver assaggiato. Nel caso poi dovesse risultare oltremodo salato, un metodo classico per risolvere il guaio è aggiungervi dello zucchero. Esistono però anche altre opzioni efficaci, che potrebbero tornarci utili soprattutto qualora non dovessimo avere zucchero in casa.

Per correggere un sugo di pomodoro troppo salato oltre allo zucchero possiamo rimediare aggiungendo questi ingredienti ed evitando questi errori

La dolcezza dello zucchero agisce per contrasto e va a ribilanciare i sapori. Non è l’unico ingrediente, però, ad agire in tal senso. Allo stesso modo, infatti, funzionerà anche il miele. Ne basterà una punta di un cucchiaino. Non meno valido sarebbe anche il peperoncino, perché il piccante va a coprire il sale. In questo caso ne aggiungeremo a seconda della sopportazione e dei gusti personali.

Qualora dovessimo aver timore di esagerare col miele e dovessimo odiare i sapori piccanti, potremmo utilizzare un altro ingrediente. Basterà infatti mettere nel sugo una noce di burro e il sapore finale sarà anche davvero divino.

Se siamo fortunati, però, potremmo accorgerci dell’eccesso di sale all’inizio della cottura del sugo. In questa circostanza basterà solo aumentare le dosi del sugo, aggiungendone altro nella pentola. Risulterà così ben dosato.

Con questi ingredienti dovremo rimettere a posto il nostro piatto, però per non incorrere in rischi sarà bene rispettare determinati consigli. Il primo è di mettere poco sale nella pasta, così che non vada a sommarsi con quello della salsa di pomodoro. Una scelta saggia per il gusto, ma anche salutare. Per non sentire una sapidità esagerata esiste poi un piccolo stratagemma: consumare il piatto ben caldo. Infatti, raffreddandosi, si avvertirà maggiormente.

In ultimo, sarà meglio non mettere formaggio grattugiato sulla pasta. Infatti, indipendentemente dal tipo, risulta sempre alquanto sapido.

Lettura consigliata

Da cucinare con fave secche, fresche o surgelate questo contorno pronto in 10 minuti e che potrebbe abbassare colesterolo e glicemia

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te