Pasta con il baccalà alla lucana, gustosissima con i peperoni cruschi

baccalà

Il baccalà è un alimento della cucina povera che riesce a dare gusto anche ai piatti più semplici. Tante sono le cucine regionali che utilizzano questo ingrediente come protagonista dei propri piatti. Da Nord a Sud non mancano ricette che portiamo in tavola ogni giorno o nelle festività.

Il baccalà alla vicentina, il baccalà mantecato alla veneziana o il baccalà in umido o fritto in pastella. Ma questo prezioso ingrediente è buonissimo anche solo sbollentato e servito ad insalata. Oggi vedremo come cucinarlo come condimento della pasta con un’aggiunta particolare, il peperone crusco. Questa prelibatezza lucana dà quella croccantezza al piatto che conquisterà tutti.

Pasta con il baccalà alla lucana, la ricetta per prepararla a casa

A seconda dei gusti si può scegliere un formato di pasta lungo o corto. Questa ricetta si sposa benissimo con degli spaghetti ristorante e delle linguine, per quanto riguarda il formato lungo. Altrimenti possiamo utilizzare dei rigatoni o ancora meglio delle mezze maniche di pasta fresca. Ingredienti per 2 persone:

  • 160 g di pasta;
  • 400 g di baccalà;
  • 6 peperoni cruschi;
  • 1 peperoncino piccante;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • olio EVO;
  • prezzemolo;
  • sale q.b.

Procedimento

Prendiamo il baccalà appena comprato e ammolliamolo se l’abbiamo comprato ancora sotto sale. A questo punto lessiamolo in abbondante acqua bollente o nel latte, a seconda dei gusti. Il latte permette alla polpa di rimanere morbida senza sfaldarsi troppo in cottura. Dopo una decina di minuti, scoliamolo ed eliminiamo pelle e spine senza sminuzzarlo troppo. In una padella, con un filo d’olio EVO, mettiamo l’aglio in camicia e il peperoncino. Se vogliamo macchiare la pasta leggermente e non avere un sugo bianco, aggiungiamo qualche pomodorino. In questo caso ricordiamoci di sfumare leggermente il sughetto con un goccio di vino bianco.

Prendiamo metà dei peperoni cruschi e spezzettiamoli in padella e facciamoli rosolare. Ora aggiungiamo il baccalà e lasciamolo cuocere per qualche minuto dopo aver eliminato l’aglio. Lessiamo la pasta in acqua bollente ma non saliamola, aggiungeremo il sale durante la mantecatura se sarà necessario. Scoliamola al dente e trasferiamola nella padella con il baccalà, abbassiamo la fiamma e mantechiamo mescolando bene. Prendiamo i peperoni cruschi messi da parte e completiamo il piatto con una pioggia croccante e del prezzemolo tritato.

Un piatto prelibato con pochi ingredienti poveri e saporiti

Questa pasta con il baccalà alla lucana è un piatto regionale che non tutti conoscono, è vero. Ma prepararla è davvero molto semplice e servono solo pochi ingredienti poveri e saporiti. Con pochi euro è possibile cucinare un piatto unico e prelibato che tutti gli ospiti ameranno. Facciamo solo attenzione a non confonderci al supermercato tra baccalà e stoccafisso.

Lettura consigliata

Come non confondersi nell’acquisto tra baccalà e stoccafisso

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te