Pancia piatta con 10 minuti al giorno di questi esercizi semplicissimi da fare anche dopo i 50 anni

Dopo le festività natalizie molti di noi stanno cercando di rimettersi in forma e di ritrovare un giusto equilibrio. Durante questo periodo, infatti, è normalissimo mangiare qualcosa in più e vedere la propria pancia leggermente più gonfia. Di questo non facciamone una malattia. Infatti, se ci siamo goduti il Natale, il Capodanno e la Befana con i nostri cari, dobbiamo solo esserne felici, a prescindere dal peso sulla bilancia. Ovviamente, però, il momento della svolta arriva per tutti. Dunque, è normale che ci si voglia rimettere in forma con qualche semplice esercizio per ritrovare la pace interiore. E ce ne sono alcuni molto interessanti, che potrebbero aiutarci seriamente a raggiungere il nostro obiettivo.

Pancia piatta con 10 minuti al giorno di questi esercizi semplicissimi da fare anche dopo i 50 anni

Non tutti purtroppo possono andare in palestra. Spesso a causa degli impegni che si hanno, infatti, non si riesce ad andare in un centro specifico per prendersi cura del proprio corpo. Ma, comunque, non dobbiamo assolutamente preoccuparci. Possiamo eseguire alcuni esercizi molto efficaci direttamente a casa nostra. Ci basterà avere degli attrezzi basilari, come un tappetino per poter stare più comodi. Oggi vogliamo consigliare alcuni esercizi che potrebbero interessare tanti di noi. E potremmo avere la pancia piatta con 10 minuti al giorno di questi esercizi semplicissimi da fare anche dopo i 50 anni.

Iniziamo con il rotating plank. Per chi non lo conoscesse, si tratta di un plank in cui vengono stimolati i fianchi oltre agli addominali. Stendiamoci sul tappetino, esattamente come se stessimo facendo un plank normale. Ora, andiamo ad abbassare prima il fianco sinistro verso terra, rotando il busto, e poi facciamo la stessa cosa con il destro. Ripetiamo l’operazione una ventina di volte per lato.

Ecco gli altri due esercizi da eseguire semplicissimi e utili per il nostro addome

Dopo l’ultima rotazione, tiriamo immediatamente su il busto ed eseguiamo il plank a cui siamo tutti abituati. Quindi, stringiamo gli addominali, teniamo la schiena dritta e stringiamo i denti per circa 30 secondi. E, infine, abbiamo i fitball crunch. In questo caso, si tratta di addominali da eseguire con la schiena poggiata su una grande palla. Basterà mantenere le mani dietro la testa e, con il viso rivolto verso il soffitto, spingere verso l’alto senza inarcare la schiena e mantenendo il collo fermo. Se non dovessimo avere la fitball, nessuna paura. Si può trovare facilmente in qualsiasi negozio specializzato o online. In alternativa, possiamo sostituire l’esercizio con dei crunch normali. Ripetiamo gli esercizi in sequenza per 3 volte con una pausa di circa 30 secondi tra una serie e l’altra.

Attenzione però. È vero che questi esercizi possono esserci molto utili, soprattutto per la loro facilità. Ma non possiamo decidere un allenamento in modo indipendente e senza consultare un esperto. Rivolgiamoci, quindi, al nostro medico di fiducia o a un personal trainer per capire se gli esercizi consigliati potrebbero crearci problemi alla schiena o ad altre aree del corpo.

Approfondimento

Questi esercizi da fare per soli 3 minuti al giorno renderanno i nostri glutei tonici e sodi

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te