Oltre a sieri e creme, ecco come assumere questa vitamina che renderebbe la pelle più liscia e compatta ma aiuterebbe anche a digerire

Le vitamine sono dei nutrienti indispensabili per la salute del nostro organismo e il suo corretto funzionamento. Ognuna di loro ha una diversa funzione e una differente struttura chimica. Infatti, alcune vitamine avrebbero il compito di rafforzare le ossa, altre di contribuire al buon funzionamento del sistema immunitario. Non dimentichiamo, poi, quelle che aiuterebbero a proteggere i muscoli e la pelle. Il nostro organismo manda dei chiari segnali ogni volta che c’è una carenza, ma anche un eccesso di questi nutrienti. Ad esempio, l’aumento di sete e alcuni dolori potrebbero essere causati da un eccesso di questa vitamina.

Oltre a sieri e creme, ecco come assumere questa vitamina che renderebbe la pelle più liscia e compatta ma aiuterebbe anche a digerire

Quando parliamo di vitamine probabilmente ci vengono in mente quelle più conosciute. Ad esempio la vitamina C, utile durante il periodo invernale, oppure la vitamina D, che si sintetizza nel nostro organismo attraverso i raggi del sole. Ma, in realtà, ci sono altri nutrienti ugualmente importanti. Pensiamo ad esempio alla vitamina B3, chiamata anche vitamina PP o niacina. Non viene accumulata nell’organismo ma deve essere assunta attraverso l’alimentazione.

La vitamina B3 aiuterebbe l’apparato digerente, ma sarebbe anche fondamentale per la pelle. Infatti, secondo gli esperti, avrebbe il compito di neutralizzare i radicali liberi, che causano l’invecchiamento della cute. Inoltre, agirebbe sulla grana della pelle rendendola compatta e luminosa. I cosmetici sono molto utilizzati per migliorare la salute della pelle. Ma possiamo assumere la vitamine B3 anche attraverso dei comuni alimenti:

  • legumi;
  • spinaci;
  • carni bianche e rosse;
  • arachidi;
  • lievito;
  • pesce (salmone, pesce spada e tonno).

Quindi, oltre a sieri e creme, anche questi cibi sarebbero fondamentali per contrastare i segni dell’età e l’invecchiamento.

Qualche altro consiglio

Una dieta sana e bilanciata aiuterebbe a fornire la quantità giornaliera e raccomandata di vitamina B3 (per gli adulti dai 18 anni in su, sarebbe di 18 mg al giorno). Ma facciamo attenzione, un eccesso di questa vitamina potrebbe provocare: nausea, prurito, mal di testa, arrossamento della pelle, diarrea e così via. Inoltre, secondo gli esperti, assumere vitamina B3 con gli alcolici aumenterebbe il rischio dei danni al fegato. Il nostro consiglio, come sempre, è quello di ascoltare il parere del medico e i suoi preziosi consigli.

Lettura consigliata

Attenzione al formicolio di mani e piedi perché potrebbe dipendere dalla mancanza di questa vitamina

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te