Nuove assunzioni Agenzia delle Entrate per 1.243 posti ed è sufficiente la laurea triennale 

L’Agenzia delle Entrate prevede una programmazione di nuove figure professionali. Da indiscrezioni sembra imminente la pubblicazione del bando sulle nuove assunzioni Agenzia delle Entrate per 1243 posti ed è sufficiente la laurea triennale. Il concorso risale alla programmazione delle assunzioni pubblicata nel 2020, e prevedeva circa 5.000 posti di lavoro.

Un altro bando pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 2 luglio, prevede nuove assunzioni dell’Agenzia Dogane con 1407 posti di lavoro per diplomati e laureati.

Molte opportunità per i giovani di mettersi in gioco e tentare di accedere ad uno dei tanti posti disponibili.

Nuove assunzioni Agenzia delle Entrate per 1.243 posti ed è sufficiente la laurea triennale

L’Agenzia delle Entrate secondo la programmazione pubblicata del personale da assumere negli anni 2020-2022, prevede nel 2021 l’assunzione di 1.243 funzionari.

La pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale è atteso a breve con tutte le modalità e requisiti per partecipare.

Nei requisiti per partecipare al concorso è previsto come titolo di studio la laurea triennale o diploma quadriennale del vecchio ordinamento. Oppure, titoli equipollenti in Economia e Commercio, Scienze Politiche e Giurisprudenza.

Per superare il concorso è richiesta una preparazione adeguata e chi vuole partecipare, deve prepararsi per tempo.

In linea di massima i requisiti richiesti da tutti i bandi della Pubblica Amministrazione, oltre ai titoli di studio, sono i seguenti:

a) idoneità fisica;

b) cittadinanza italiana o cittadinanza di Stato UE con permesso di soggiorno. Oppure, cittadinanza di Paesi Terzi con permesso di soggiorno regolare di lungo periodo in uno Stato UE.

c) godimento dei diritti civili e politici;

d) non essere escluso dall’elettorato politico;

e) per coloro obbligati, essere in posizione regolare con il servizio di leva;

f) essere maggiorenne (dai 18 anni in poi);

g) non essere dispensati, destituiti o decaduti da un impiego pubblico;

h) non avere un procedimento penali in corso o avere condanne penali.

Questi sono solo alcuni dei requisiti richiesti dal bando. Ma per sapere esattamente i requisiti e la scadenza del bando, bisogna attendere la pubblicazione sulla G.U.

Approfondimento

In arrivo circa 4.000 posti di lavoro grazie ad assunzioni con il concorso ordinario scuola già a partire da questa estate

Consigliati per te