Non è Barcellona e neanche Madrid ma permette di fare il bagno nell’Oceano e di prendere il sole senza soffrire il caldo

Quando si pensa alle vacanze estive, solitamente, si sogna un viaggio che permetta di staccare la spina da tutto. Di rigenerarsi dopo un anno di lavoro, ma anche di trovare refrigerio dal caldo estivo che, negli ultimi anni, è diventato torrido. C’è chi cerca la vacanza avventurosa e posti da brividi, ma anche chi vuole rilassarsi su una spiaggia, magari con un buon libro. C’è chi, invece dedica le sue ferie alla scoperta di nuovi luoghi cercando sempre paesaggi sconosciuti. Ma anche la storia e l’architettura del posto che sta visitando.

C’è una regione della Spagna che permette, però, di coniugare tutti questi bisogni in un unico luogo. E non parliamo delle città più famose. Non è Barcellona e neanche Madrid, ma pur conservando tutto il fascino della Spagna San Sebastian ha un pittoresco lungomare.

La Spagna come meta amatissima

Quando si pensa alla Spagna si tende a storcere il naso: è troppo calda in estate. In effetti se si scelgono le grandi città non si trova refrigerio dalla calura estiva. Si pensi, infatti, che Siviglia è la città più calda d’Europa in estate. E chi cerca luoghi freschi, sicuramente scarta la penisola iberica a priori bollandola come un luogo da climi aridi. Ma quello che non sempre si prende in considerazione è che la Spagna è molto estesa ed è una penisola.

Bagnata sia dal Mar Mediterraneo che dall’Oceano Atlantico, infatti, si tratta di una penisola che può offrire diversi tipi di clima. Sicuramente sarà arido nelle zone centrali del Paese. Nella zona dell’est e del sud, invece, offre un clima mediterraneo. Ma se si prende in considerazione la parte costiera del nord e dell’ovest, le cose cambiano. Qui si può godere di un clima fresco anche in estate. Ed è proprio su queste coste che sorge San Sebastian.

Non è Barcellona e neanche Madrid ma permette di fare il bagno nell’Oceano e di prendere il sole senza soffrire il caldo

Sorge sul Golfo di Biscaglia, nel cuore dei Paesi Baschi. San Sebastian deve la sua fama alle spiagge leggendarie del suo pittoresco lungomare: Playa de la Concha e Playa de Ondarreta. Si tratta di una città unica nel suo genere con l’affaccio sull’Oceano e le montagne verdeggianti che la circondano. Bagni rinfrescanti e ore di relax sulle spiagge per niente afose sono un connubio perfetto per chi cerca il riposo e la frescura. Ma San Sebastian non è solo questo. Musei e sculture all’aria aperta ne hanno fatto, infatti, la Capitale Europea della Cultura del 2016. Senza dimenticare il museo oceanografico: l’acquario di San Sebastian.

Per chi cerca, invece, il buon cibo è da sottolineare che anche la cucina qui è un’opera d’arte. Dagli appetitosi pintxos annaffiati con sidro o vino alla cucina sperimentale dei ristoranti stellati. Senza tralasciare la tradizione che è possibile trovare nei vecchi quartieri. Una città che offre una serie di paesaggi talmente diversi tra loro da regalare un’esperienza unica.

Approfondimento

Non solo mare e buon cibo oltre a panorami mozzafiato ma anche una città sotterranea ricca di storia e leggende da non perdere

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te