Non butteremo mai più le scatolette di tonno grazie a questa tecnica di riciclo creativo

Non ci sono dubbi che le scatolette di tonno siano tra i primi rifiuti domestici più buttati in assoluto. Nonostante dovremmo riciclarle attraverso la raccolta differenziata dell’alluminio, potremmo anche salvarne alcune dal ciclo dei rifiuti grazie al riuso creativo.

Ricordiamoci poi che, sempre al fine di riciclare questi oggetti nel modo giusto, non dovremmo mai buttare l’olio delle scatolette nel lavello o negli scarichi. Dovremmo invece filtrarlo e tenerlo da parte in un contenitore per poi buttarlo negli appositi punti di raccolta.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Vediamo allora assieme in questo articolo perché non butteremo mai più le scatolette di tonno grazie a questa semplice tecnica di riciclo creativo.

Puntaspilli

Una tecnica di riciclo creativo davvero interessante per trasformare una semplice scatoletta di tonno è quella di usarla come puntaspilli.

L’idea è molto semplice: dobbiamo solo usare la scatoletta come base per poi rivestirla con della stoffa colorata e infine riempirla con materiali di recupero. Per l’imbottitura quindi potremo usare gommapiuma, polistirolo o anche fondi di caffè precedentemente lasciati ad asciugare, coprendo il tutto in seguito con altra stoffa. Ecco allora che avremo ottenuto un puntaspilli pratico e originale senza spendere quasi nulla.

Sonaglio

Un’altra idea originale per riciclare questo semplice oggetto è quella di trasformarlo in un sonaglio.

Basterà prendere quattro o cinque lattine vuote, lavarle e dipingerle del colore che si preferisce. Fatto questo, le dovremo fissare con dello spago o del nastro ad un supporto, assicurandoci che non siano troppo distanti fra di loro. In questo modo avremo ottenuto un simpatico e colorato sonaglio mosso dal vento, da appendere in casa o sotto un porticato.

Stampini da cucina

Per finire potremmo anche usare le scatolette di tonno, ma anche altri contenitori di forma simile, come stampini da cucina.

Basterà lavare con estrema cura le scatolette prima del loro utilizzo, assicurandoci di eliminare qualunque incartamento o involucro esterno. In questo modo potremo utilizzarle nella preparazione di piccoli sformati monoporzione, di dolcetti o, ancora, come stampini per budino.

Ecco allora che abbiamo visto assieme perché non butteremo mai più le scatolette di tonno grazie a questa tecnica di riciclo creativo.

Approfondimento

Non buttiamo i vasetti degli yogurt, possiamo riciclarli in 1.000 modi

Consigliati per te