Non butteremo mai più il latte scaduto utilissimo per questo impiego che nessuno immagina

Il latte è certamente uno degli alimenti più importanti della nostra alimentazione. Molti se ne servono per la colazione mattutina, soprattutto i bambini. Tuttavia può capitare che il latte in frigo sia scaduto. Prima di buttarlo bisogna sapere che c’è un modo per riusarlo. In questo modo non butteremo mai più il latte scaduto utilissimo per questo impiego che nessuno immagina.

Come fare a riconoscere quello scaduto

Il latte lo si utilizza come alimento per la colazione, ma anche come ingrediente per fare dolci e manicaretti. Tuttavia a parte il latte a lunga conservazione, il latte fresco non dura molti giorni. È possibile così che in frigo scopriamo una busta di latte che sia già scaduta.

Possiamo verificare se il latte è ancora buono, con questo semplice trucchetto. Se alla vista si presenta ancora integro, possiamo versarne un pochino in un cucchiaino. Poi adagiamo il cucchiaino sulla fiamma dei fornelli da cucina o di un accendino. Se il latte quaglia allora significa che non è più buono.

A questo punto ci viene la voglia di buttarlo, tuttavia sarebbe un errore perché potremmo impiegarlo per altri interessanti utilizzi.

Come ricavare il siero del latte in casa

Il latte è un liquido molto versatile e possiamo utilizzarlo per pulire indumenti in pelle. Infatti bastano il latte e quest’altro ingrediente naturale per pulire e dare nuova vita ai capi in pelle. È utile anche per la pelle del corpo, a cui dona diversi benefici.

Se fosse scaduto però possiamo riutilizzarlo nel modo seguente. Il latte scaduto si presenta diviso fra una parte biancastra e addensata, detta cagliata. Un’altra parte liquida e di un colore giallo tenue, detta siero del latte. Questa separazione la possiamo creare anche noi stessi a partire dal latte buono.

Si mette il latte sul fuoco e quando sta per montare, si versa dentro il succo di mezzo limone, si spegne e si gira. Subito il caglio si separa dal siero, e con l’aiuto di un colino possiamo raccogliere il siero del latte. La cagliata poi servirà per fare la ricotta.

Non butteremo mai più il latte scaduto utilissimo per questo impiego che nessuno immagina

Uno studio ha dimostrato che il siero del latte ha le stesse capacità come anticalcare dell’aceto di vino. Anzi mentre l’aceto potrebbe influire negativamente sull’ambiente con la sua acidità, il siero del latte non inquinerebbe. Questo impiego è stato studiato soprattutto nelle zone rurali, in cui a volte non si trova a disposizione il più diffuso aceto. Come l’aceto, potrebbe essere utile per eliminare il calcare da rubinetteria e superfici lavabili.

Il siero del latte ha anche un uso alimentare. Si potrebbe usare al posto del latte per chi è intollerante al lattosio e potrebbe anche migliorare le performances atletiche.

Un siero che ha proprietà veramente interessanti, come alimento e come anticalcare.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te