Molti usano le lenzuola matrimoniali o per letto singolo in cotone, ma le più fresche sono di queste fibre

Non esiste solo il cambio dell’armadio, quello dove mettiamo via maglioni e felpe per lasciare spazio a Tshirt e pantaloncini. Ma esiste anche il cambio della biancheria di casa. E un ruolo importante lo giocano le lenzuola. Ci sono, infatti, quelle più calde e ci sono anche quelle più fresche.

D’inverno è sicuramente più facile proteggersi dal freddo. Infatti sul nostro letto mettiamo strati e strati di coperte di tessuti pesanti, come il piumone o delle coperte in lana. Per l’estate, però, è più difficile, perché possiamo scegliere di dormire anche senza il lenzuolo di sopra, ma sempre caldo farà.

Quello che, però, possiamo fare per vivere meglio le notti estive è scegliere delle lenzuola realizzate con dei tessuti adatti per il caldo. Il primo che ci viene in mente è sicuramente il cotone, un materiale fresco e leggero su cui dormire. Ma in realtà ci sono altre fibre naturali che possono venirci in aiuto.

Uno dei grandi problemi di quando abbiamo tanto caldo è l’umidità e il nostro corpo sudato a causa di questa. Quindi dobbiamo trovare delle lenzuola che siano in grado di assorbire l’umidità del corpo e lasciarlo asciutto. Inoltre possiamo arredare la nostra camera da letto con uno stile fresco seguendo i colori che abbiamo scelto per le lenzuola.

Molti usano le lenzuola matrimoniali o per letto singolo in cotone, ma le più fresche sono di queste fibre

Molto fresche sono le lenzuola realizzate in lino e in canapa. Questi sono due materiali naturali che, oltre ad essere traspiranti, sono anche realizzati in modo responsabile.

Infatti, quando queste fibre vengono coltivate, sono utilizzate in modo completo perché, ad esempio, da qui nasce anche l’olio di lino.

Sono fibre che hanno un alto livello di assorbimento dell’umidità, sono traspiranti e riescono a mantenere il corpo a temperatura costante. I capi in lino o in canapa sono usatissimi anche per vestirsi durante l’estate e il motivo è legato proprio alle proprietà di queste fibre.

Quindi, se le indossiamo durante l’estate, declinate su camicie e pantaloni, sono fantastiche utilizzate anche al posto del cotone per le lenzuola. Insomma, sono dei materiali veramente unici sotto vari aspetti, dal punto di vista sostenibile e della salute, senza dimenticare le bellissime dormite fresche che ci faranno fare.

Sono tessuti molto pregiati, quindi il costo sarà leggermente più alto rispetto a delle lenzuola in cotone. Ma sarà un modo completamente nuovo di dormire a cui non potremo dire di no. E così in molti usano le lenzuola matrimoniali o per letto singolo in vari tessuti, ma quelli giusti per l’estate sono lino e canapa.

Lettura consigliata

Quando fa caldo evitiamo di indossare questi vestiti perché faranno solo peggio, preferiamo invece gli indumenti larghi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te