Molti non li apprezzano ma questo ortaggio e questa pianta prevengono le malattie al fegato

In questi giorni abbiamo parlato molto delle malattie al fegato e della necessità di depurare quest’organo tanto importante quanto trascurato. Difatti, il fegato contribuisce al corretto funzionamento di tutto l’organismo e favorisce il benessere psicofisico. Oltre al corpo, infatti, se il fegato è appesantito ne risente anche l’umore, causandoci un vero e proprio stato di malessere. È alla luce di ciò che il brocardo latino “mens sana in corpore sano” è un mantra che dobbiamo tenere sempre a mente.

A parte eventuali rimedi farmacologici, la depurazione del fegato passa prima di tutto dall’alimentazione. Una dieta corretta e priva di eccessi è la chiave per stare bene e garantire la salute di questo importante organo. Esistono, inoltre, delle piante e degli ortaggi che aiutano nel processo di disintossicazione epatica ed eccone due particolarmente importanti.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Molti non li apprezzano ma questo ortaggio e questa pianta prevengono le malattie al fegato

Ci riferiamo al carciofo e al cardo mariano, considerati incredibili alleati della salute dell’organismo e soprattutto del fegato. Grazie alla loro azione disintossicante e protettiva, il cardo ed il carciofo si consigliano a chi trascorre notti brave e periodi di balordi alimentari.

Se per consumare il carciofo possiamo inventare numerose ricette, le cose cambiano, ovviamente, con il cardo mariano. Per beneficiare al massimo delle sue proprietà, gli esperti consigliano di assumere preparazioni e infusi che possiamo trovare in farmacia, in erboristeria o al supermercato. La tisana a base di cardo mariano, infatti, non solo è molto conosciuta, ma anche molto consumata per le sue proprietà digestive.

Un sapore particolare

Non tutti, però, apprezzano il loro sapore, specialmente se si parla dei carciofi. Questo ortaggio verde scuro e dalla forma particolare ha anche un gusto relativamente dolciastro che non incontra i gusti di tanti.

Tuttavia, possiamo gustarlo in vari modi, come ben specificato all’inizio di questo articolo, così da poter camuffare il suo sapore. Al forno, bolliti, con le patate come contorno o all’interno di una torta salata, i carciofi risulteranno meno sgradevoli di quanto si credeva.

Molti non li apprezzano, ma questo ortaggio e questa pianta prevengono le malattie al fegato e possiamo assumerli in mille e anche ottimi modi.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te