Molti non conoscono questa funzione di Google che aiuta a risparmiare soldi utilizzando un telefono Android o un iPhone

Quanto può essere utile uno smartphone? A questa domanda non si ha la capacità di rispondere in modo esauriente per la vastità degli utilizzi che se ne possono fare. Anche perché si perde troppo tempo a sottolineare quelli che sono i difetti del suo ruolo nella quotidianità dele persone. La verità è che forse si tratta di strumenti eccezionali e che se semmai possono generare un sentimento negativo è sol perché c’è un in qualche un uso esagerato.

Non a caso oggi si arriva a parlare persino del fatto che il costante utilizzo dello smartphone possa diventare responsabile del dolore al collo.

Allo stesso modo un telefono non racchiude solo tante funzioni di WhatsApp che vengono aggiornate per migliorare l’esperienza di comunicazione. Spesso capita anche che non si conoscano a fondo le enormi potenzialità che ci sono al suo interno. A meno che, ovviamente, non si sia abbastanza appassionati di tecnologia da sapere cosa si annida negli smartphone.

Qualcuno infatti avrà ben presente a cosa si fa riferimento, ma molti non conoscono questa funzione di Google che si chiama Lens. Dal punto di vista del funzionamento e dell’utilizzo. Ha principi molto basilari. Rappresenta anche un’opportunità per risparmiare soldi per chi deve fare acquisti.

Risulta essere disponibile sia sui dispositivi che su Android che su iPhone. Nel primo caso per utilizzarla è sufficiente cliccare la G qualora fosse presente un widget di ricerca nella schermata iniziale. Qualora, invece, non ci fosse si deve andare nell’elenco delle applicazioni e ricercare Google. In entrambi i casi andrà in una schermata che avrà un feed di notizie e in alto un altro spazio per la ricerca. Sulla destra e in alto in questo box c’è un’icona che ricorda la sagoma di una fotocamera stilizzata con un pallino blu al centro.

Molti non conoscono questa funzione di Google che aiuta a risparmiare soldi utilizzando un telefono Android o un iPhone

Su IOS il processo è esattamente il medesimo, con la necessità, di dover però scaricare eventualmente l’app di Google dall’App store. Quando si sarà toccata l’iconcina citata prima si entrerà in una schermata, che sembra quella di una tradizionale fotocamera.

A quel punto si dovrà selezionare, sempre in alto, “Cerca con la tua fotocamera”. Andando poi a simulare lo scatto di una foto su un prodotto si avrà subito un quadro di quale sia il prezzo a cui è disponibile su tutti gli store indicizzati. Questo consentirà di scegliere il prezzo inferiore.

Il sistema è abbastanza preciso non perfetto dato che si basa sull’impatto visivo e proprio per questo bisogna sembra assicurarsi che quello che la ricerca ha prodotto sia perfettamente sovrapponibile a quello che si cercava. C’è, però, la possibilità di affinare ulteriormente la ricerca. Come? Google Lens è in grado di scannerizzare il codice a barre e fare la ricerca sfruttandone l’unicità. Quando, perciò, si ha a disposizione il codice a barre, lo si può inquadrare e ottenere una ricerca più fine di quella precedente.

Lettura consigliata

Chi usa WhatsApp sul telefono dovrebbe assolutamente conoscere questa procedura per risolvere un problema

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te