Molti coltivano questa bellissima pianta in giardino senza sapere che incredibili effetti abbia sui capelli

Maggio è il mese perfetto da dedicare alla scelta delle piccole piantine per abbellire casa. Fra queste ne esiste un tipo non solo molto gradevole all’aspetto, ma anche davvero molto funzionale. Si tratta della calendula e molti coltivano questa bellissima pianta in giardino senza sapere che incredibili effetti abbia sui capelli. La calendula è in grado di colorare i capelli e d’illuminarli o nutrirli perfettamente se applicata e combinata in un certo modo. Ma la calendula è ottima anche contro mal di gola e ferite aperte. Conoscere nel dettaglio questa guida aiuterà a scoprirne tutti i magici poteri.

Come usare la calendula per colorare i capelli

Questo metodo è perfetto per colorare i capelli in modo assolutamente naturale. Bisognerà creare un infuso con i petali di calendula. Poi applicare il decotto di calendula sui capelli lavati e umidi. L’effetto sarà simile a quello della camomilla, ma i riflessi saranno più aranciati. Meglio sempre tentare su ciocche nascoste ed estendere il procedimento al resto della capigliatura solo dopo.

Suggeriamo di usare un mortaio per pestare le foglie o i petali di calendula in modo da sprigionare tutto il potere colorante. Molti coltivano questa bellissima pianta in giardino senza sapere che incredibili effetti abbia sui capelli. Consigliamo di lasciar bollire la calendula per circa un quarto d’ora e far riposare la miscela qualche ora, prima di applicarla sui capelli.

Una potente miscela per più usi salutari

Mescolando invece i petali della calendula con alcol al 60% o etanolo o alcol etilico è facile ottenere una miscela utile per vari problemi di salute. È possibile acquistare il secondo in erboristeria o sostituirlo con vodka, brandy o aceto di mele.

Le dosi sono di una parte di calendula su 5 di alcol. Bisognerà assumere periodicamente qualche goccia diluita nell’acqua o in una bevanda e fino alla risoluzione del problema. Questa miscela combatte le infiammazioni della gola e la tosse. Il suo effetto benefico è anche sui crampi e gonfiore addominali.

La calendula svolge anche un’azione antimicotica importante. Essa lenisce pure il prurito del cuoio capelluto. Suggeriamo di conservare il composto in un flacone di vetro e lontano dalla luce. Se conservato correttamente questo miscuglio dura anche 3 o 4 anni.

Approfondimenti

Ecco invece altri infusi naturali con cui colorare i capelli e proteggere la chioma.

Consigliati per te