Come colorare i capelli con questi infusi naturali che preservano la salute della chioma

Con l’arrivo della primavera cresce la voglia di aggiungere qualche novità anche in fatto di bellezza e capelli. Non sempre, tuttavia, per avere riflessi della chioma perfetti bisogna ricorrere al parrucchiere. Chi desidera aggiungere una ventata di novità comprenderà, in questo articolo, come colorare i capelli con questi infusi naturali che preservano la salute della chioma. Il vero vantaggio è che tutte le erbe tintorie, le spezie o gli elementi elencati sono anche estremamente benefici. Ecco come procedere.

Cosa utilizzare

Quando il desiderio è quello di colorare i capelli in modo naturale la parola d’ordine non è sempre hennè. Esistono tantissime erbe tintorie in grado di colorare i capelli, senza aggiungere elementi chimici o artificiali.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

È possibile estrapolare il potere tintorio da molte parti della pianta, partendo dalle radici e arrivando a fusto e foglie.

Questo rappresenta anche un riciclo green assai interessante. Ecco come procedere per avere riflessi castani, biondi, rossi e neri. Prima, però, ecco il procedimento d’infusione da impiegare per tutte le quattro colorazioni.

Infusione

Come colorare i capelli con questi infusi naturali che preservano la salute della chioma? Basta scegliere le erbe tintorie in base al colore desiderato per i capelli e lasciarle in infusione. Consigliamo di impiegare una parte di acqua ottenuta dall’infusione delle erbe tintorie e due parti di aceto di mele, scaldato leggermente sul fuoco.

Lasciare intiepidire l’aceto e aggiungerlo all’acqua d’infusione. Il tempo varia molto in base al risultato, ma consigliamo di concedere almeno un giorno intero di fusione alle due sostanze. Aggiungere qualche goccia di olio essenziale o dell’olio di mandorla per profumare. Applicare sui capelli l’infuso e lasciare agire per qualche ora, coperto da pellicola. Poi sciacquare senza utilizzare alcun sapone.

Il rosso

Per ottenere un perfetto rosso consigliamo di scegliere fra elementi come la carota, i petali di rosa rossa, la barbabietola o i petali d’ibisco. Tutti questi, lasciati in infusione, consentono di estrapolare una tinta naturale per colorare o avere riflessi rossi per i propri capelli.

Il nero

Per il nero è possibile scegliere tra caffè, tè nero o petali di fiordaliso. Precisiamo che tutti questi ingredienti sono utilizzabili singolarmente o in contemporanea fra loro per tutte le quattro opzioni.

Il castano e biondo

Per il castano meglio optare per salvia, rosmarino, ortica o cannella. Per il biondo, invece, meglio usare camomilla, curcuma o fiori come il girasole lasciato in infusione o la calendula.

Ecco come colorare i capelli con questi infusi naturali che preservano la salute della chioma.
Il risultato sarà temporaneo, ma molto affascinante.

Consigliati per te