Mica solo l’albero per Natale ecco come trasformare una vecchia gruccia in una raffinata decorazione

Il Natale è sicuramente la festa più attesa, amata da grandi e piccini. L’aria che vi si respira sembra a dir poco magica, tutto sembra più speciale.

Inoltre, è solitamente un momento per ritrovarsi con parenti e amici, anche con quelli che vivono lontano e si vedono saltuariamente.

L’attesa del Natale si compone di tanti preparativi anticipati, affinché tutto sia perfetto per la festa più gioiosa di tutte.

A rendere ancora più suggestiva l’atmosfera intervengono gli addobbi, immancabili per sentire a pieni polmoni il Natale.

Mica solo l’albero per Natale ecco come trasformare una vecchia gruccia in una raffinata decorazione

Tutti quando pensiamo al Natale visualizziamo davanti agli occhi l’albero adornato. Per un risultato davvero originale e strepitoso, nonché a basso costo, possiamo realizzare 4 graziose decorazioni.

Accanto a questo simbolo, però, vi è bisogno di sentire completamente il clima natalizio con altri addobbi. Irrinunciabile una bella ghirlanda, magari appesa sulla porta per accogliere i visitatori.

Anche in questo caso, possiamo ottenere un risultato superlativo con le nostre mani senza dover sborsare grandi somme di denaro.

Ci servirà come base una semplice e vecchia gruccia di ferro, oggetto per il quale esistono tante idee di riciclo pratico per la casa.

Facendo attenzione a non ferirsi, dobbiamo aprirla slegando la parte intrecciata del gancio. Le dobbiamo dare una forma circolare deformandola. Una volta ottenuta, riannoderemo la punta sotto il gancio per richiuderla. Il gancio dovrà rimanere immutato, poiché ci servirà per appenderla.

Ecco come creare una ghirlanda

Abbiamo ottenuto tramite la gruccia la base della nostra ghirlanda, ora non resta che entrare nel vivo delle decorazioni. Per apporle ci servirà la colla a caldo. Dovremo ricoprire interamente il ferro, ad eccezione del gancio.

Possiamo disporre, lungo i bordi, dei rami di abete, finti o veri. In quest’ultimo caso dovremo spruzzarvi sopra della lacca per far sì che durino per tutto il periodo natalizio.

Potremo poi aggiungervi delle pigne e ghiande vere se ne abbiamo.

Anche qualche rametto di agrifoglio secco con le sue palline colorate sarà perfetto.

Aggiungiamovi qualche piccolo sonaglio dorato o argentato, i quali daranno luce e faranno sì che la ghirlanda muovendosi con il vento emetta dolci tintinnii.

Ovviamente non potrà mancare un bel fiocco natalizio. Per farlo prendiamo un nastro di tartan bello doppio, formiamo un fiocco e fermiamolo con la colla. Non ci resterà che incollarlo centralmente, nella parte di sotto.

Un ulteriore tocco sui vari elementi possiamo darlo spruzzando della finta neve spray, senza esagerare, giusto qualche punto.

Mica solo l’albero per Natale, ecco come trasformare una vecchia gruccia in una raffinata decorazione: una suggestiva e curata ghirlanda. Chiunque suonerà alla nostra porta si fermerà ad ammirarla immaginandovi dietro una grande spesa e non una vecchia gruccia.

Se poi volessimo trascorrere il Natale lontano da casa consigliamo questo borgo pittoresco tra i più belli d’Italia che sembra uscito da una cartolina.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te