Mai più tubi di scarico di lavandino e bidet puzzolenti con 3 metodi semplici ed economici

Mai più tubi di scarico di lavandino e bidet puzzolenti

Uno degli ambienti in cui si annidano più batteri, che sia lavandino, lavello o bidet ad avere questo primato, poco importa. Infatti, ognuno di questi sanitari è dotato di un tubo che porta l’acqua insieme a tutti i residui fuori dalla nostra casa. La corretta pulizia di quest’ultimo fa sì che non si manifestino odori sgradevoli né in cucina e né in bagno. Vediamo, quindi, come effettuare una corretta manutenzione con dei semplici prodotti naturali che tutti dovremmo avere nelle nostri abitazioni.

Se la tazza del water cattura l’attenzione più immediata durante le pulizie casalinghe, non di meno dovrebbero fare i tubi dei vari sanitari. Invece, spesso, proprio perché sono nascosti, ci badiamo meno di quanto dovremmo. Salvo poi accorgerci di loro quando, magari, fuoriescono gli odori che tanto danno fastidio.

Fastidioso odore dai tubi di scarico

Fastidioso odore dai tubi di scarico-proiezionidiborsa.it

Invece, come spesso accade, dovrebbe essere la prevenzione il miglior rimedio per evitare che questo succeda. Come fare è presto detto, grazie ai consueti rimedi della nonna, che funzionano nella gran parte dei casi.

Gli ingredienti naturali che sono alla base di questo tipo di intervento, da attuare almeno una volta al mese, sono i seguenti. Aceto di vino bianco, sapone di Marsiglia, borace, sale grosso, bicarbonato. Vediamo come abbinarli in tre semplici modi.

Indice dei contenuti

Mai più tubi di scarico pieni di batteri se eseguiamo una periodica pulizia con elementi naturali

La base di ogni soluzione che andremo a creare sarà l’acqua bollente. Quindi, ogni trattamento dovrà iniziare con una pentola piena da mettere sul fuoco e far bollire. Nel mentre, spolveriamo la superficie del sanitario con dell’abbondante bicarbonato. Quando l’acqua avrà raggiunto la temperatura di ebollizione, aggiungeremo una generosa dose di aceto di vino bianco. Quindi, verseremo il tutto nel sanitario, creando una reazione effervescente. Quando questa calerà nei tubi, andrà a disinfettarli dai batteri.

Potremmo fare la stessa cosa, aggiungendo ad acqua e aceto il sapone di Marsiglia. Altrimenti possiamo usare la stessa soluzione, ma, agendo in altro modo in precedenza. Ovvero, prendendo del sale grosso e del bicarbonato, versandoli in maniera generosa nella tubatura di scarico, facendoli agire per circa un’ora. Quindi, utilizzare la pentola di acqua bollente con aceto di vino per innaffiare il tutto. Lasciare agire per almeno un paio di ore, prima di risciacquare con acqua corrente. In questo modo, la pulizia sarà ancora più efficace.

Utilizzare l'acqua bollente con aceto, sale e altri rimedi

Utilizzare l’acqua bollente con aceto, sale e altri rimedi-proiezionidiborsa.it

La soluzione più efficace per togliere i batteri dalle tubature

Rimedio a metà tra il chimico e il naturale è quello del borace. Infatti, possiamo comporre una soluzione mettendo insieme tre bicchieri. Uno pieno di borace, uno con sale grosso e uno con aceto bianco. Mescoliamo il tutto, versiamo nella tubatura, aggiungiamo un pentolino di acqua bollente e lasciamo agire sempre per un paio di ore.

Mai più tubi di scarico di lavandino e bidet puzzolenti con le soluzioni sopra elencate. Senza dimenticare di agire anche su un altro ricettacolo importante di batteri, come sono le nostre scarpe.

Consigliati per te