Mai più disperarsi per i graffi sul vetro del cellulare, perché si possono togliere ricorrendo a questi oggetti che tutti hanno in casa

Il cellulare è ormai parte della nostra vita. A lui affidiamo molti dei nostri segreti. E sempre con lui, ormai, interagiamo ogni giorno per qualsiasi cosa.

Ci serve una ricetta? La cerchiamo sul cellulare, visitando il sito di ProiezionidiBorsa. Vogliamo sapere che tempo farà nel fine settimana? Navighiamo con il nostro smartphone. Ci interessa come risparmiare sulla bolletta della luce? Facciamo una ricerca e troviamo le soluzioni.

Insomma, è evidente come, ormai, la maggior parte di noi non possa più fare a meno del proprio cellulare. Pensiamo solo agli anziani e a cosa abbia rappresentato, durante la pandemia, poter fare delle videochiamate a figli e nipoti grazie al proprio smartphone.

A furia di usarlo, però, capita di fare qualche danno che potrebbe essere riparato da noi

Insomma, è evidente che, ogni giorno, teniamo il cellulare in mano per molto tempo. Secondo alcune ricerche, infatti, un adulto usa, in media, il proprio telefono per più di cinque ore al giorno. Che, tradotto, significa almeno 76 giorni in un anno. Cifre che fanno impressione.

Con che conseguenze? Che a furia di utilizzarlo, aumentano i rischi di rovinarlo. A partire dai famosi graffietti che si formano sullo schermo, che compaiono misteriosamente, infastidendoci. Che ci fanno imbestialire, ma mai più disperarsi perché si possono togliere facilmente.

Ovviamente, se il cellulare ci è caduto e il vetro si è tutto crepato, non si può fare molto. Dovremo portarlo da un tecnico per sostituirlo. Mentre se i graffi non sono particolarmente pronunciati, ovvero se fossero micro, allora potremmo risolvere noi la questione. Basta, infatti, una tecnica artigianale casalinga che potremmo provare a fare, in maniera delicata, ma spesso efficace.

Mai più disperarsi per i graffi sul vetro del cellulare, perché si possono togliere ricorrendo a questi oggetti che tutti hanno in casa

I rimedi della nonna, spesso, possono portare a risultati insperati. Non sempre accade e non facciamoci illusioni perché di magico non c’è nulla. Ma un tentativo val la pena farlo. In pratica, per provare a rimuovere i graffi dal cellulare, dovremo usare dentifricio e cotton fioc. Attenzione, però. Il dentifricio deve essere solo ed esclusivamente quello in pasta. Non vanno utilizzati quelli in gel o quelli con microgranuli all’interno, perché potrebbero fare più danni.

Va utilizzato solo ed esclusivamente quello in pasta. Per prima cosa, dovremo pulire lo schermo con un panno in microfibra. Poi, mettiamo una piccola quantità di dentifricio sul cotton fioc o su un batuffolo di cotone. Quindi, passiamolo in maniera delicata dove ci sono i mini-graffi facendo dei movimenti circolari fino a quando il graffio scomparirà. Asciughiamo con il panno in microfibra che avremo ora leggermente inumidito.

Qualcuno prova a farlo anche con il borotalco. Basta mischiarne due cucchiai con uno di acqua, fino ad ottenere una pasta media. Applichiamola sui graffi, come con il dentifricio, con movimenti circolari delicati. Rimuoviamo con il panno. Mai più disperarsi per i graffi sul vetro del cellulare quindi, perchè ci sono soluzioni semplici per toglierli.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te