Per preparare una gustosa focaccia veloce e morbidissima non serve il costoso forno elettrico, ma potremo risparmiare cucinandola in questo sorprendente modo

Non sarà gettonata come la classica pizza, ma anche la focaccia ha un posto importante nel cuore degli italiani. Anzi, tanti di noi la preferiscono alla rivale di sempre, sia per la sua semplicità, sia per il gusto inconfondibile. Semplice o farcita, la focaccia è spesso servita come piatto principale.

Con grande gioia di adulti e piccoli, perché è un alimento che piace davvero a tutti. Ovviamente, la classica ricetta prevede di cuocerla in forno. Che, come sappiamo, è un costo non da poco, soprattutto ora che le bollette sono schizzate alle stelle. Imponendoci, a volte, a delle rinunce o alternative.

Sarebbe un errore, perché per preparare una gustosa focaccia veloce e morbidissima non serve, per forza, il forno. Basta optare per questa ricetta, altrettanto buona.

Bastano solo 15 minuti per preparare un piatto da leccarsi le dita

Per cuocere la nostra focaccia, infatti, non servirà usare il forno elettrico. E i passaggi sono davvero facili da seguire, alla portata anche di chi non è proprio un cuoco provetto.

Ci serviranno pochi ingredienti. Ovvero, 300 grammi di farina 00, 165 ml di acqua, 2 cucchiai di olio di oliva, 5 grammi di sale fino. Fondamentale è anche mezza bustina di lievito per torte salate (in pratica, 8 grammi). Dovremo, per prima cosa, versare, in una bacinella, la farina 00 e il lievito. A questo punto, inizieremo, con una forchetta, ad assemblare bene i due ingredienti. Fatto ciò, dovremo versare l’acqua, a filo. È il momento di aggiungere i due cucchiai di olio. Ora, a mano, iniziamo a preparare il nostro impasto. Quando saremo soddisfatti, versiamo il sale.

Per preparare una gustosa focaccia veloce e morbidissima non serve il costoso forno elettrico, ma potremo risparmiare cucinandola in questo sorprendente modo

È il momento di togliere il nostro impasto dalla bacinella e di versarlo sopra il tavolo infarinato. Dovremo continuare a lavorarlo fino ad ottenere una palla che sia non solo morbida, ma, soprattutto, che non appiccichi. Il nostro panetto dovrà essere diviso in due parti uguali. Volendo, potremmo farne quattro, a seconda della dimensione che vorremo dare alla focaccia.

Ogni parte dovrà essere stesa con il mattarello per uno spessore che non dovrebbe superare il mezzo centimetro. La adagiamo in una padella larga e la farciamo a nostro piacimento. Ricopriamo con l’altra parte facendo in modo di fissare bene i bordi della nostra focaccia ripiena.

Possiamo ora procedere alla cottura, in padella, con fiamma non alta. L’obiettivo è di dare la doratura al fondo (in genere, 10 minuti). Raggiunta la doratura, dovremo girare la focaccia dall’altra parte, per dorarla anche qui. La focaccia è pronta per essere mangiata. E senza forno.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te