Lo considerano il pesce dei poveri ma non sanno che vale oro per il corpo e per le tasche

Quando parliamo di pesce siamo soliti pensare a primi piatti raffinarti, come il risotto ai frutti di mare o gli spaghetti con cozze e vongole. Da sempre ritenuto un alimento pregiato, il pesce non è certamente conosciuto per il suo basso costo. Ecco perché non tutti possono permettersi di acquistarlo regolarmente e preparare grandi pasti a base di crostacei.

Ciononostante, il pesce è un cibo completo dal punto di vista nutrizionale ed è per tale ragione che se ne suggerisce comunque un consumo frequente.

Si pensi all’orata, al branzino o al salmone, ricco di grassi “buoni”. Bene, ma cosa possiamo fare se le nostre finanze sono al lastrico? Dobbiamo necessariamente rinunciare a mangiare il pesce? Assolutamente no, scopriamo insieme perché.

Lo considerano il pesce dei poveri ma non sanno che vale oro per il corpo e per le tasche

Esiste un tipo di pesce normalmente considerato povero perché molto economico e di poco pregio secondo la maggior parte dei consumatori. Ci stiamo riferendo alle sardine, presenti sia nell’Oceano Atlantico che nel Mar Mediterraneo. La sardina è ricca di importanti proprietà, in particolare le vitamine B12 e D essenziali per la salute delle ossa. Inoltre, proprio come il salmone ha un elevato contenuto di Omega 3 che protegge il cuore e favorisce lo sviluppo cerebrale. Per non parlare poi di fosforo, calcio e magnesio che aiutano il benessere di tutto l’organismo.

Grazie ai suoi numerosi benefici per la salute dell’uomo, si dice che le sardine rientrino tra i cosiddetti super food, veri concentrati di energia.

Tanti pregi a basso prezzo

Lo considerano il pesce dei poveri ma non sanno che vale oro per il corpo e per le tasche. Proprio così, anche per il nostro portafogli. A differenza di tanti altri tipi di pesce, le sardine sono molto economiche e possiamo trovarle sia in pescheria che già confezionate al supermercato.

Sulla falsa riga del tonno, si conservano generalmente in scatole di latta o in piccoli barattoli di vetro.

Per qualche suggerimento su come cucinarle, si consiglia di dare uno sguardo a questo articolo per un secondo piatto leggero ma estremamente gustoso.

Consigliati per te