L’errore che tutti facciamo quando laviamo le calze e i collant

Spesso accade che non sappiamo dopo quanto tempo lavare i vestiti che indossiamo. Non sempre possiamo basarci sullo sporco visibile, perché in molti casi i vestiti sembrano puliti perché germi e batteri sono invisibili ad occhio nudo.
In base al tipo di indumento dobbiamo lavare più o meno frequentemente. Se jeans e maglioni possono essere indossati per più di una volta, alcuni indumenti vanno lavati con più frequenza.
Oggi parleremo dell’errore che tutti facciamo quando laviamo le calze.

Ogni quanto si devono lavare le calze e i collant?

Per rispondere alla domanda possiamo riflettere sull’uso delle calze e dei collant. Calze e collant sono a tutti gli effetti un indumento intimo, in quanto restano a contatto diretto con la nostra pelle e il nostro sudore. Di conseguenza bisogna lavare i collant e le calze quotidianamente, dopo ogni utilizzo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Tra i rischi maggiori collegati alla biancheria sporca c’è quello che ci siano stafilococchi presenti nel tessuto. Questo batterio può portare a gravi problemi dermatologici.

Nel lavare collant e calze di nylon in genere dobbiamo ricordarci di non lavare mai a una temperatura superiore a 40°C, sia a mano che in lavatrice. Utilizziamo sempre un sapone neutro adatto a capi delicati. Se dobbiamo lavare calze autoreggenti è consigliabile pulire anche la striscia in silicone con un detergente adatto. Mai usare ammorbidenti. Le calze non vanno poste ad asciugare su fonti di calore dirette come il termosifone.

Per quanto riguarda le calze a compressione graduata è ugualmente consigliabile lavarle tutti i giorni, ma esclusivamente a mano.

L’errore che tutti facciamo quando laviamo le calze

Ora sappiamo che le calze sono da cambiare e lavare dopo ogni utilizzo. Non tutti lo fanno, riutilizzandole invece per più giorni ed è questo l’errore comune, ma assolutamente da evitare. Basterà ricordarsi di trattarle come qualsiasi altro indumento intimo, come le mutande e i reggiseni.

In questo modo potremo evitare fastidiosi problemi dermatologici e avere sempre calze pulite ed igieniche.

Consigliati per te