Le coreane, esperte mondiali della cura della pelle, hanno rivelato lo straordinario segreto per una pelle del viso perfetta come porcellana

Che le creane siamo particolarmente dedite alla cura della pelle è ormai risaputo da tempo. Le ragazze iniziano molto presto a dedicarsi alla skin care. L’appuntamento con la pulizia e cura della pelle richiede circa venti minuti e si ripete proprio come un rituale per due volte al giorno.

Le coreane, esperte mondiali della cura della pelle, hanno rivelato lo straordinario segreto per una pelle del viso perfetta come porcellana

Si procede per step andando via via aumentando la texture dei prodotti applicati. La pulizia del viso è la fase essenziale che obbligatoriamente va fatta prima di ogni applicazione.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Ecco in cosa consiste la pulizia del viso alla coreana.

I primi tre passaggi

Primo passaggio: detergere con prodotti oleosi. In Occidente i prodotti struccanti sono per lo più detergenti con sapone, spesso aggressivi. Invece, in Corea, si usa un olio detergente che a contatto con acqua tiepida pulisce a fondo il derma. In commercio ci sono numerosi prodotti ma possiamo utilizzare dell’olio di cocco o di jojoba, risciacquando poi con acqua abbondante.

Primo passaggio: detergere con mousse. Si procede alla seconda pulizia con mousse detergenti dalla consistenza tipica della schiuma. Solitamente si tratta di prodotti a base di acqua di rosa oppure alle erbe.

Terzo passaggio: lo scrub esfoliante. Almeno due volte a settimana le donne applicano uno scrub per rimuovere le cellule morte dal viso e pulire i pori. Evitano così i depositi di sebo, responsabili, ad esempio, dell’acne.

L’applicazione del tonico e l’essenza

Quarto passaggio: l’applicazione del tonico. Il tonico prepara la pelle a “ricevere” i prodotti che verranno applicati successivamente e riequilibra il pH della pelle.

Quinto passaggio: l’essenza. L’essenza è un prodotto idratante che va a riequilibrare la pelle del viso dopo la detersione con acqua. Ha una consistenza che da noi può avere un’acqua spray idratante come, ad esempio, le acque termali spray.

Una corretta detersione

Terminano qui le operazioni di pulizia. Sono, però, preparatorie a quelle successive per la stesura dei prodotti protettivi: sieri, creme idratanti, creme anti UV. ecc.

Le esperte mondiali della cura della pelle, le coreane, hanno rivelato lo straordinario segreto per una pelle del viso perfetta come porcellana: una corretta detersione.

Almeno due volte a settimana si aggiunge, poi, l’applicazione della maschera. A breve forniremo la ricetta della maschera viso coreana più utilizzata.

Un’altra precisa indicazione delle esperte di skin care riguarda l’applicazione dei prodotti. Sebbene in Occidente si abusi di dischetti struccanti e spugnette, nei Paesi coreani o comunque orientali, si usano molto gli spray. Il prodotto si vaporizza sulla cute per poi essere steso picchiettando con le dita o tamponando la pelle.

Ma andiamo a scoprire la maschera più utilizzata dalle coreane.

Maschera al carbone vegetale

Ingredienti: capsule di carbone vegetale o direttamente in polvere e qualche cucchiaio di miele biologico.

Il carbone attivo o vegetale ha una proprietà purificante e antibatterica. Raccomandiamo sempre di fare una prova su un braccio per verificare di non essere allergici.

Utilizzando delle capsule apribili di carbone vegetale, le dosi sono due cucchiai di miele per ogni capsula. Se il composto fosse troppo duro si può aggiungere qualche goccia di acqua oppure di olio essenziale di lavanda.

Le coreane, esperte mondiali della cura della pelle, hanno rivelato lo straordinario segreto per una pelle del viso perfetta come porcellana: spetta a noi dedicarci qualche minuto!

Consigliati per te