Le azioni STMicroelectronics hanno gettato le basi per raddoppiare il loro valore nei prossimi mesi

Dopo che a fine febbraio avevamo lanciato l’allarme, time frame settimanale, per un affondo ribassista, STMicroelectronics ha perso oltre il 10%. A quel punto, però, c’è stato un segnale di acquisto dello Swing indicator che ha fatto partire una nuova gamba rialzista che sta ancora manifestando i suoi effetti. Quindi, le azioni STMicroelectronics hanno gettato le basi per raddoppiare il loro valore nei prossimi mesi.

Questo potenziale rialzista, però, non trova riscontro nell’analisi fondamentale che vede un titolo leggermente sopravvalutato. Gli analisti, invece, hanno un consenso accumulare con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione del 20%.

Il vero punto di forza della società è legato a una posizione finanziaria molto solida dato il livello di liquidità netta e i suoi margini.

Le azioni STMicroelectronics hanno gettato le basi per raddoppiare il loro valore nei prossimi mesi: Le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo STMicroelectronics  (MIL:STM) ha chiuso la seduta del 1 aprile a quota 33,085 euro in rialzo dell’1,74% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

La settimana appena conclusasi ha visto la rottura della resistenza in area 32,88 euro, per cui adesso non ci sono più ostacoli lungo il percorso che porta verso il I obiettivo di prezzo in area 35,66 euro. Gli obiettivi rialzisti a seguire sono quelli indicati in figura.

I ribassisti potrebbero riprendere il controllo della tendenza in corso solo nel caso di chiusure settimanali inferiori a 31,16 euro.

Lo Swing indicator è saldamente rialzista.

stmicroelectronics

Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

La chiusura di marzo, anche se di pochissimo, è stata superiore all’importantissima resistenza in area 32,475 euro (I obiettivo di prezzo). Qualora questo break rialzista dovesse essere confermato in chiusura di aprile si creerebbero le condizioni per un ulteriore allungo verso gli obiettivi indicati in figura. Da notare che la massima estensione rialzista si trova in area 70 euro per un potenziale raddoppio delle quotazioni.

Viceversa, una chiusura mensile inferiore a 32,475 euro potrebbe far accelerare al ribasso. Per un’inversione ribassista, invece, bisognerà attendere una chiusura mensile inferiore a 28,5 euro e/o un segnale di vendita dello Swing Indicator.

stmicroelectronics

Time frame trimestrale

Anche sul trimestrale l’impostazione è al rialzo e le quotazioni potrebbero raddoppiare il loro valore nel lungo periodo. Solo una chiusura trimestrale inferiore a 28,3 euro farebbe crollare lo scenario rialzista in corso.

stmicroelectronics

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te