L’Agenzia dei Pagamenti assume 10 candidati, prova a distanza

L’agosto dei concorsi pubblici continua sulla falsariga del mese di luglio. Da Nord a Sud, dalle Amministrazioni centrali a quelle periferiche, abbondano le opportunità d’assunzione per diplomati e laureati.

In questa sede, in particolare, prenderemo in esame i due bandi di concorso indetti dall’Agenzia veneta per i Pagamenti di Padova. Sintetizziamo i passaggi chiave dei due testi ufficiali.

I profili ricercati dall’Agenzia veneta

Si tratta di due selezioni pubbliche per soli esami tese alla selezione dei seguenti profili:

  • 5 posti di specialista tecnico ad indirizzo agroforestale, cat. D. Sono previste riserve di posti in favore dei militari volontari congedati senza demerito e ai candidati di cui all’art. 1 della Legge 68/1999;
  • 5 posti specialista economico, cat. D. Vigono le stesse riserve di posti di cui al concorso precedente, e precisamente un posto per categoria.

Dunque, l’Agenzia dei Pagamenti assume 10 candidati e la prova scritta è in remoto. In entrambi i casi, infine, le assunzioni sono a tempo pieno e indeterminato.

I requisiti di candidatura per queste assunzioni a tempo pieno e indeterminato

Diamo uno sguardo ai requisiti di ammissione alle due selezioni.

Si richiede anzitutto la cittadinanza italiana o di altro Stato membro UE ovvero in linea alle deroghe ammesse per Legge. Occorre essere in regola con gli eventuali obblighi di leva e godere dell’idoneità fisica all’impiego. Inoltre non bisogna aver riportato condanne penali e non avere carichi pendenti che ostacolino il rapporto di lavoro con la P.A. Infine non bisogna risultare destituiti, licenziati, allontanati e similari da un precedente pubblico impiego.

Quanto al titolo di studio, i bandi richiedono il possesso della laurea magistrale o triennale o specialistica o il diploma di laurea o equipollenti.

Divergono invece le classi di studio a seconda del profilo al quale ci si candida. Nel caso dei 5 specialisti tecnici troviamo Scienza Agrarie, Scienze e Tecnologie Agrarie, Scienze Forestali, Scienze Ambientali, Scienze Naturali o equipollenti. Per l’altro profilo, invece, troviamo Economia e Commercio, Scienze Politiche, Statistica o equipollenti.

Infine agli esperti forestali è richiesto il possesso della patente di guida non inferiore alla categoria B.

L’Agenzia dei Pagamenti assume 10 candidati, prova a distanza

Le istanze vanno inoltrate solo online entro le 12.59.59 del 16 settembre. Il modulo di domanda è rinvenibile sul portale istituzionale dell’Agenzia e si accede tramite SPID.

I bandi prevedono eventuale prova preselettiva nel caso in cui pervengano più di 200 istanze (per singolo bando). Inoltre precisano che la possibile prova preselettiva e quella scritta saranno svolte con modalità telematiche da remoto. Oltre alla prova scritta, infine, le selezioni prevedono anche quella orale.

Prima di concludere invitiamo i Lettori interessati a consultare il bando di proprio interesse per tutti i dettagli del caso.

Lettura consigliata

Questi fortunati laureati guadagnano 1.841 euro netti a 5 anni dal titolo e sono richiestissimi

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te