La zuppa calda di castagne e porcini per l’inverno

Sta cominciando il periodo delle castagne. Potreste già trovare i venditori di caldarroste ambulanti delle vostre città posizionati in punti strategici. Il profumo che si sprigiona dalle castane calde arrostite è paradisiaco. Uno dei profumi dell’autunno insomma.

Ma le castagne, prima considerate “pane dei poveri” per le loro proprietà nutritive, oggi sono uno degli ingredienti più impiegati nella cucina tradizionale e regionale. Dalle zuppe al dolce, intere o in farina, bollite o arrostite, sono un frutto particolarmente indicato per preparazioni tra le più varie.

Se ci trasferiamo temporaneamente in Toscana, per esempio, in particolare sul Monte Amiata troveremo una ricetta contadina semplice nella preparazione ma elaborata nel sapore.

Scopriamo la zuppa calda di castagne e porcini per l’inverno.

Funghi e castagne che bontà

Nella zona dell’Antiappennino toscano che circonda il Monte Amiata – montagna di origine vulcanica – questo piatto fa parte di un’antica tradizione. L’uso di prodotti  stagionali del territorio è rimasta una costante della cucina di questa regione. Così castagne e funghi diventano una calda e fumante zuppa.

Ingredienti per 4 persone:

a) 400 gr di funghi porcini

b) 100 gr di castagne

c) Una cipolla o porro

d) 1 carota

e) Mezzo sedano

f) 2 patate

g) Sale e pepe

Prepariamo la nostra zuppa cominciando con l’incidere le castagne sulla parte laterale. Vanno lessate in acqua salate per 30 minuti circa. Sbucciatele dai due rivestimenti. Preparate successivamente del brodo vegetale con carota, sedano e un pezzo di cipolla. Ora preparate i funghi, che vanno puliti dolcemente con un panno o con della carta da cucina. Usate un coltello per eliminare la terra e le parti rovinate. Tagliate i funghi in strisce.

Pelate le patate e fatele a tocchetti. Tritate la cipolla e fate appassire in una casseruola con un cucchiaio di olio. Unite le patate e fate rosolare qualche minuto.

È il momento di aggiungere i funghi, e il brodo vegetale.

Cuocere per almeno 20 minuti per poi aggiungere le castagne. Lasciare cuocere fin quando la consistenza vi sembrerà che le castagne siano cotte. A questo punto prendetene una piccola parte, mettetela nel mixer con la carota che avevate lessato per il brodo. Fatene una crema e unitela di nuovo al composto.

Servite la zuppa calda di castagne porcini per l’inverno in un piatto fondo. Potete accostarvi dei crostini di pane con dell’olio.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.