La spremuta di stagione antiossidante e ricca di vitamina C che aiuterebbe a ridurre i valori del colesterolo

Quando facciamo la spesa non sempre leggiamo con attenzione le etichette e siamo convinti che un prodotto sia genuino e leggero. Se dovessimo leggere tutti gli ingredienti, però, scopriremmo la quantità di coloranti e zuccheri.

In realtà, in casa, potremmo realizzare tantissime bevande nutrienti e tisane depurative, con meno ingredienti e tutti freschi. Basterebbe scegliere la frutta di stagione, reperibile in questo periodo, per preparare gustose spremute e frullati, con i nostri alimenti preferiti. Se poi i benefici nutrizionali sono notevoli, i sensi di colpa spariranno definitivamente.

In inverno gli agrumi sono al top e potrebbero essere i protagonisti di una salutare spremuta.

La spremuta di stagione antiossidante e ricca di vitamina C che aiuterebbe a ridurre i valori del colesterolo

Il mandarino, disponibile da novembre a febbraio circa, è un frutto strepitoso, fonte smisurata di vitamina C, contiene anche una buona quantità di fosforo, potassio e calcio. Per questo utile a contrastare i radicali liberi, quindi eviterebbe possibili danni alle cellule. Ma anche grazie alle fibre, 1,7 gr per 100 di mandarino, potrebbero aiutare il corretto funzionamento dell’intestino. Anche se questo valore è inferiore rispetto ad altri frutti.

Il pompelmo, dolce e contemporaneamente un po’ aspro, spesso simile all’arancia. È povero di calorie, solo 26 gr ogni 100 grammi di frutto, ma contiene un’alta percentuale di vitamina C e potassio. Oltre bello da vedere e buono da mangiare, offre anche molti benefici nutritivi. Alcuni tipi sono fonte di licopene, i polifenoli, i limonoidi e la naringerina. La quantità di vitamine alta permetterebbe di agire sul sistema immunitario e proteggerebbe la salute cardiovascolare.

I licopeni, limonoidi e i polifenoli renderebbero il pompelmo un frutto con azione antiossidante, detossificante, ridurrebbe i livelli di colesterolo nel sangue. Ma non è tutto, perché il pompelmo sembrerebbe possa proteggere dai calcoli ai reni e ridurrebbe i livelli elevati di insulina nel sangue.

La ricetta e le varianti

La spremuta di stagione antiossidante e ricca di vitamina C che aiuterebbe a ridurre i valori del colesterolo è molto semplice da preparare. Basterà selezionare 2 pompelmi e un mandarino, meglio se biologici. Dopo averli lavati e tagliati a metà, possiamo usare un classico spremi agrumi a mano, elettrico oppure usare una centrifuga. Cerchiamo di berla appena fatta e non conserviamo per lunghi periodi gli avanzi, perché potrebbero perdere alcune qualità nutritive.

Chi vorrebbe una spremuta più dolce può aggiungere un cucchiaino di miele o stevia. Una variante è aggiungere delle gocce di limone e arancia, per creare una genuina spremuta agli agrumi in piena regola.

Potremmo berla in qualsiasi momento, evitiamo, però, di avere lo stomaco totalmente vuoto. Prima di prepararla assicuriamoci di non avere intolleranze o allergie agli agrumi.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te