La ripartenza dai minimi storici è stata fulminante, dove potrebbe arrivare il titolo Antares Vision?

Antares Vision SpA è un’azienda tecnologica con sede in Italia, che fornisce sistemi di controllo della visione e soluzioni di tracciabilità e servizi correlati per i mercati alimentare, farmaceutico, della stampa e del vetro.

Nel corso del mese di marzo le quotazioni hanno segnato un minimo storico in area 7 euro. Dopo una debole reazione nel corso delle settimane successive, il titolo ha realizzato una performance come non si era mai visto nel corso della sua storica borsistica iniziata nella primavera del 2019. In una settimana, infatti, le quotazioni hanno guadagnato oltre il 20% facendo meglio del mercato italiano. La ripartenza dai minimi storici è stata fulminante, dove potrebbe arrivare il titolo Antares Vision?

Prima di rispondere a questa domanda andiamo a capire quali sono state le cause di questo improvviso guizzo rialzista. La società ha chiuso il primo trimestre 2022 realizzando ricavi netti consolidati pari a 36,8 milioni, in crescita del 14,8% e del 12,4% rispetto allo stesso periodo del 2021. Un ottimo risultato che conferma per il 2022 un incremento atteso del fatturato tra il +12% e il +18%, rispetto al dato consuntivo del 2021 di 179 milioni di euro.

Per quel che riguarda la valutazione del titolo possiamo dire che, qualunque sia l’indicatore utilizzato, i risultati mostrati sulle riviste specializzate mostrano un titolo sopravvalutato. Viceversa, il ratio EBITDA/fatturato dell’azienda è relativamente importante e genera margini elevati al netto di svalutazioni, ammortamenti e tasse.

Sempre secondo i dati riportati sulle riviste specializzate, il consenso medio degli analisti è accumulare con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione del 10% circa.

La ripartenza dai minimi storici è stata fulminante, dove potrebbe arrivare il titolo Antares Vision? Le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo Antares Vision (MIL:AV) ha chiuso la seduta del 13 maggio a quota 10,00 euro, in rialzo dell’11,11% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

Con il rialzo dell’ultima settimana la tendenza in corso è rialzista e potrebbe puntare verso gli obiettivi indicati in figura. Potenzialmente, quindi, il titolo potrebbe crescere di un ulteriore 40%. L’unica ombra su un quadro globalmente positivo è la mancata rottura della forte resistenza in area 10,27 euro (I obiettivo di prezzo). Qualora la rottura di questo livello dovesse fallire anche al termine della settimana in corso, allora potremmo assistere a una fase di ribasso. Prestare, quindi, molta attenzione.

antares vision

 

Approfondimento

Il ribasso sui mercati azionari americani continua con un longevità che non si vedeva dal 2001

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te