La moringa potrebbe essere la soluzione definitiva per abbassare i livelli di glicemia

La moringa, chiamata anche “albero del miracolo“, è una pianta molto comune in India e in diversi Paesi tropicali. Seppur non ancora molto conosciuta in Europa, è in uso da migliaia di anni nella medicina ayurvedica per migliorare la salute cardiovascolare e per una migliore digestione. Della moringa ci siamo già occupati in questo precedente articolo.

Considerata un “superfood”, la moringa è ricca di potassio, ferro e vitamina C. Per le sue molteplici proprietà, sempre più aziende e persone la comprano per aggiungerla a frullati e barrette energetiche.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Inoltre, secondo diversi dietologi, la moringa potrebbe essere la soluzione definitiva per abbassare i livelli di glicemia. Questo e altri benefici di questa pianta andremo ad illustrare in questo articolo.

La moringa potrebbe essere la soluzione definitiva per abbassare i livelli di glicemia

La specie di moringa più utilizzata è la moringa oleifera. Si utilizza sia in prodotti per la salute che per la bellezza. Non solo le foglie possono essere usate e consumate, ma anche i semi, la corteccia e le radici. Quando è stagione, i fiori e i frutti sono anche commestibili. Spesso dai semi si ricava l’olio di moringa.

In posti con climi altamente sfavorevoli, la pianta cresce comunque. Da qui uno dei motivi del perché viene chiamata “albero del miracolo”. Viene utilizzata per combattere la malnutrizione e per purificare l’acqua.

Benefici per la salute

Secondo James Marin, nutrizionista certificato e fondatore di Married to Health, la moringa può essere integrata nella nostra dieta per abbassare i livelli di glicemia. Permette, infatti, di favorire l’assunzione dell’insulina e stimola l’assorbimento e l’uso del glucosio nel corpo. Previa consultazione con un esperto, molte persone con il diabete o con livelli alti di glicemia beneficerebbero nell’assumere questa spezia.

Anche persone con normali livelli di glicemia dovrebbero assumerla in quanto è ricca di vitamine e minerali. Inoltre, è unica nel suo genere, in quanto contiene tutti gli amminoacidi necessari per il nostro fabbisogno proteico quotidiano.

Come consumarla e dove trovarla

La moringa si può assumere sotto forma di polvere, foglie secche o capsule. Si sconsiglia di andare oltre i 70 grammi per evitare un’intossicazione. Si può aggiungere a frullati, insalate e altre ricette.

È facile da trovare in farmacia, negozi bio o online.

Approfondimento

Gli esperti sfatano i miti a cui tutti credono su sale e pressione alta

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te