Cos’è la moringa è perché gli indiani la chiamano la pianta dei miracoli

Alla ricerca delle piante e delle spezie che tanto bene fanno alla nostra salute, questa volta il nostro “team benessere” ha scovato per voi la moringa. Il suo nome particolare riporta alla sua terra di origine, l’India, terra di proprietà benefiche e salutari. Cos’è la moringa è perché gli indiani la chiamano la pianta dei miracoli, contenuti nelle sue foglie. L’Organizzazione Mondiale della Sanità l’ha addirittura inserita nella lista dei “superfood”, per le sue qualità terapeutiche e nutritive. La FAO ne promuove la coltivazione con investimenti e contributi economici. Vediamo assieme le sue caratteristiche.

Tutta la pianta è buona

Intanto una peculiarità della moringa: semi, fiori, foglie e radici sono utilizzabili per produrre la polvere e l’olio. I contenuti di questa formidabile pianta:

A) calcio e potassio;

B) vitamina A, C ed E;

C) Omega 3,6 e 9;

D) aminoacidi essenziali, ben 9;

E) antiossidanti;

F) sali minerali.

Per farci un’idea del potenziale di questa pianta, pensate che il contenuto di vitamina C contenuto è ben 7 volte superiore a quello di ogni agrume! Contiene il quadruplo di vitamina A di una carota e di calcio del latte! Ecco cos’è la moringa è perché gli indiani la chiamano la pianta dei miracoli, meritatamente.

Come acquistarla e a quanto

Vi anticipiamo con le notizie utili per l’acquisto, nel caso siate già pronti a gettarvi nella mischia di internet. La potete trovare in polvere e in compresse. Ottima anche la versione integratore. Erboristeria, farmacia, internet e negozi bio, i luoghi d’acquisto. Prezzi, che partono da poco meno di 5 euro a confezione, con molte rinomate aziende italiane che hanno l’esclusiva per la vendita e distribuzione nella penisola. Così da acquistare in tutta sicurezza, sia a livello economico che di salute!

Cosa combatte la moringa

La moringa è eccezionale per:

A) la salute del cuore;

B) abbassare il colesterolo;

C) combattere i radicali liberi e la pressione arteriosa alta;

D) eliminare l’acne e pulire la pelle;

E) equilibrare la flora intestinale;

F) idratare e nutrire i capelli col suo olio;

D) promuovere le attività cerebrali;

H) donare vigore al testosterone maschile;

I) combattere la gastrite e le infiammazioni dello stomaco e dell’intestino.

Approfondimento

Frutta secca e zucca per il grasso addominale

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te