La corretta pulizia della cappa aspirante della cucina passa anche da questa fondamentale azione preventiva che nessuno conosce  

Tutti i piani cottura sono ormai dotati di cappe per l’aspirazione dei fumi e dell’umidità della cottura. Anche la nicchia di mercato di questi accessori ha subito negli ultimi anni importanti sviluppi. Le cappe sono infatti oggi sempre più tecnologiche, stilisticamente belle e inserite nel contesto della cucina. Se, fino a qualche anno fa parlavamo di un accessorio solo utile, adesso il suo design è parte integrante di quello della cucina. Ma, la corretta pulizia della cappa aspirante della cucina passa anche da questa fondamentale azione preventiva che nessuno conosce: la sua distanza dal piano cottura. Vediamo in questo articolo perché è così importante ai fini della prevenzione dello sporco.

Prevenire è meglio di curare anche qui

Anche nel nostro caso, prevenire con un semplice gesto, è meglio di curare e trovarsi tutti i giorni a impazzire pulendo la cappa. La corretta pulizia della cappa aspirante passa anche da questa fondamentale azione preventiva che nessuno conosce, posizionandola a 50 cm dal piano cottura. Solo così, infatti, il sistema di areazione riuscirà ad aspirare per bene i vapori che salgono. Questa distanza, che adesso tutte le case mantengono, permette di attirare detriti e particelle di sporco, che altrimenti si depositerebbero sui mobili circostanti. Spesso, magari data anche la sua altezza, la cappa è uno dei pochi elementi della cucina che puliamo meno. O, magari, lo facciamo dedicandoci soprattutto alla parte esterna, per rimuovere gli aloni.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Facciamo attenzione ai condotti di aerazione

Detto dell’importanza basilare del mezzo metro di distanza che occorre tra il piano cottura e la cappa, non dimentichiamoci che proprio qui vanno ad annidarsi migliaia di germi della casa. Non solo, perché grasso, sporco, umidità e polvere possono formare un mix devastante per il sistema di areazione. E, proprio nell’ottica che dobbiamo igienizzare e non solo lucidare la cappa, ricordiamoci di utilizzare sempre prodotti specifici. In grado, così, di sterminare le colonie di batteri altrimenti presenti al suo interno. Quindi la corretta pulizia della cappa aspirante della cucina passa anche da questa fondamentale azione preventiva che nessuno conosce.

Approfondimento

Fornelli sempre splendidi e luccicanti con questo rimedio casalingo

Consigliati per te