Non è assolutamente vero che se abbiamo il parquet non possiamo tenere cani e gatti perché basta qualche idea semplice ed efficace per farli convivere 

Abbiamo più volte sentito delle persone dire di aver rinunciato alla compagnia di un gatto di un cane solo per la presenza in casa del parquet. Possiamo affrontare serenamente la questione con la consapevolezza dell’esperienza personale. Ovviamente se abbiamo già in casa degli animali e decidiamo di rifare i pavimenti, mettendo il parquet, qualche precauzione dovremmo prenderla. Ma, non è assolutamente vero che se abbiamo il parquet non possiamo tenere cani e gatti perché basta qualche idea semplice ed efficace per farli convivere. Chiariamo anche subito a priori una cosa importante: se decidiamo di tenere in casa cani di grossa taglia e dotati di unghie spesse, allora forse è il caso di pensarci.

Le unghie sì ma attenzione alla pipì

Facciamo il classico esempio: abbiamo già casa, con un bel parquet lucido, e decidiamo di inserire un cucciolotto di cane. Più delle unghie, il problema soprattutto all’inizio sarà quella della pipì. Per quanto il nostro amico potrà rivelarsi bravo in merito, qualche gocciolina potrebbe scappare. Cosa fare, quindi? Innanzitutto, intervenire immediatamente, in modo che l’urina non penetri nella profondità del legno. Cosa, che invece potrebbe anche portare alla deformazione della superficie. La soluzione non sta nell’utilizzare il phon, il cui calore artificiale, potrebbe invece ampliare il danno. Dobbiamo, invece prendere semplicemente un panno morbido o della carta assorbente e utilizzare un detergente delicato, aprendo le finestre per dare aria alla zona colpita.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Cosa fare in caso di unghiate

Non è assolutamente vero che se abbiamo il parquet non possiamo tenere cani e gatti perché basta qualche idea semplice ed efficace per farli convivere, anche in caso di unghiate. Posto che ci permettiamo di consigliare di coprire più superficie possibile con i tappeti, soprattutto all’inizio, ecco come intervenire quindi in caso di graffi. L’azione che dobbiamo intraprendere si chiama oliatura e prevede il ripristino, o, quantomeno il suo tentativo, con un olio specifico. Stiamo invece attenti a non cadere nel tranello della verniciatura fai da te. Perché, secondo gli esperti, nella maggior parte dei casi, rendiamo i graffi ancora più evidenti. Con l’oliatura, invece, andremo a riparare la zona danneggiata, ma senza spendere cifre esorbitanti per rifare tutta la metratura. Rimandiamo in merito a dei video molto interessanti e ai tutorial presenti su YouTube alle voci “oliatura per parquet”.

Approfondimento

Attenzione a questo detergente particolarmente tossico che usiamo sempre in casa

Consigliati per te