In arrivo la grande opportunità per mamme disoccupate casalinghe di ottenere 1.740 euro e corsi gratis senza ISEE

Secondo l’ultima ricerca ISTAT le donne casalinghe nel nostro Paese sono circa 7 milioni 338 mila e vivono prevalentemente nel centro-sud. Solo una piccola percentuale ha frequentato corsi di formazione, circa l’8,8%, quota che sale di poco tra le più giovani. Ebbene è in arrivo la grande opportunità per mamme disoccupate casalinghe di ottenere 1.740 euro e corsi gratis senza ISEE.

L’emergenza epidemiologica ha acuito ancor di più il divario, in ambito lavorativo, tra uomini e donne. Facendo aumentare il livello di disoccupazione femminile. Ecco perché il nostro Governo ha previsto varie forme di incentivo all’inclusione delle donne nel mondo del lavoro. 

Ecco i vari bonus a favore delle donne

Tra questi si pensi all’esonero contributivo per chi assume donne cosiddette svantaggiate. Come illustrato dalla Redazione nell’articolo “Ecco spiegato perché le donne svantaggiate avranno una dote fino a 6.000 euro per essere assunte” .

È stato previsto inoltre, un ulteriore contributo per sostenere le mamme casalinghe o comunque disoccupate in caso di nascita, adozione o affidamento di un minore. Si tratta, in particolare, del contributo erogato dal Comune e riconosciuto dall’INPS ai sensi della Legge n. 448/98. Il valore ISEE massimo, per ottenere il bonus, è di euro 17.416,66 e l’assegno massimo erogabile è di euro 1.740,60. In particolare si tratta di 5 rate da 348,12 euro.

In arrivo la grande opportunità per mamme disoccupate casalinghe di ottenere 1.740 euro e corsi gratis senza ISEE

Accanto a questi bonus, c’è l’opportunità per tutte le casalinghe di fruire del cosiddetto bonus casalinghe. Si tratta di un ulteriore incentivo per l’inclusione delle donne, tra le categorie più penalizzate in questa grave situazione che si sta vivendo. Fortemente voluto dall’attuale ministra per le Pari Opportunità, Elena Bonetti “è un passo per rendere più libere le donne”.

È un’opportunità per tantissime di donne di formarsi e accedere nel mondo del lavoro. Il bonus casalinghe non è un assegno o un’indennità ma è una vera e propria occasione per includere le donne in ambito lavorativo. È un incentivo per partecipare gratuitamente a corsi di formazione, un credito per la formazione.

Il governo, pertanto, ha previsto un fondo per la formazione personale delle casalinghe, con una dotazione di 3 milioni di euro. Pertanto, grazie a questi incentivi è in arrivo la grande opportunità per mamme disoccupate casalinghe di ottenere 1.740 euro e corsi gratis senza ISEE. Per quanto riguarda la domanda per accedere ai corsi di formazione, bisogna attendere il decreto attuativo.

Approfondimento

In arrivo l’agevolazione per le donne svantaggiate, fino a 6.000 euro nessun contributo 

Consigliati per te