In arrivo 600 euro per i lavoratori in difficoltà, ecco come non perdere il bonus che scade a maggio

Quotidianamente la Redazione si occupa di bonus, sostegni economici e agevolazioni messi in campo dalle Istituzioni per venire incontro alle famiglie in difficoltà. Misure importanti e fondamentali, soprattutto nell’era del Covid 19 con una pandemia ancora in corso.

A tal proposito, si consiglia anche “C’è tempo fino al 30 aprile per richiedere questo nuovo bonus da 2.400 euro”, disponibile cliccando QUI.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

In questo spazio, invece, l’attenzione è rivolta alla possibilità di richiedere ed ottenere un nuovo bonus da 600 euro.

Diverse le categorie di lavoratori che possono beneficiare dell’aiuto economico:

a) colf e badanti;
b) lavoratori della cultura e dello spettacolo;
c) collaboratori sportivi;
d) lavoratori del settore turistico;
e) partite IVA.

In arrivo 600 euro per i lavoratori in difficoltà, ecco come non perdere il bonus che scade a maggio

Da sottolineare che l’iniziativa, al momento, è partita nella Regione Lazio attraverso la seconda edizione di “Un ponte verso il ritorno alla vita professionale e formativa: misure emergenziali di sostegno economico per i soggetti più fragili ed esposti agli effetti della pandemia”. Un progetto redatto all’interno del più ampio “Piano Generazioni Emergenza COVID-19”.

Le cinque categorie di lavoratori, dunque, potranno richiedere il bonus rispettando specifiche modalità

a) La “Misura 1” prevede un bonus di 600 euro destinato a colf e badanti in possesso di iscrizione del rapporto di lavoro attivo nella Gestione dei Lavoratori domestici dell’INPS a partire dal 23 febbraio 2020, per un impegno complessivo superiore a 10 ore settimanali.

b) La “Misura 2”, invece, prevede un bonus 600 euro per i lavoratori della cultura e dello spettacolo che per opera del Covid 19 hanno dovuto cessare o sospendere la propria attività.

c) La “Misura 3” prevede un bonus da 600 euro per i collaboratori sportivi impiegati con rapporti di collaborazione o altre forme contrattuali presso le federazioni sportive nazionali, le discipline sportive associate, gli enti di promozione sportiva e le associazioni sportive, iscritte e non iscritte al Registro del Coni o organismi riconosciuti o non riconosciuti dal Coni/Cip. Oppure operanti in attività sportive dilettantistiche inclusi i maestri di sci che, a causa dell’emergenza Covid, hanno dovuto cessare o sospendere la propria attività.

Settore turistico e lavoratori autonomi

d) La “Misura 4” è un bonus di 600 euro per i lavoratori del settore turistico. Ad esempio nei settori della ristorazione, agenzie di viaggio, tour operator, guida ambientale, attività escursionistica e subacquea, attività di noleggio, ecc.

e) Infine, la “Misura 5” prevede 600 euro per i lavoratori autonomi e ditte individuali titolari di partiva IVA (partita Iva già attiva al 23 febbraio 2020 e che lo sia ancora al momento della presentazione della domanda).
Per conoscere tutti i dettagli, ed accede al bando, si consiglia di consultare il sito ufficiale delle Regione Lazio.

Se “In arrivo 600 euro per i lavoratori in difficoltà, ecco come non perdere il bonus che scade a maggio” è stato utile ai Lettori, si segnala anche l’articolo “Scade il 25 aprile la possibilità di ottenere fino a 5.000 euro grazie a Google, ecco cosa c’è da sapere”.

Consigliati per te