C’è tempo fino al 30 aprile per richiedere questo nuovo bonus da 2.400 euro

La Redazione di ProiezionidiBorsa vuole informare i suoi Lettori sulle ultime novità relative alle nuove indennità previste dal decreto Sostegno 2021.
Diverse, infatti, sono le misure in favore delle famiglie e dei lavoratori che, a causa dell’emergenza sanitaria, hanno diminuito, sospeso o cessato le attività.

Approvato dal Consiglio dei Ministri, nella seduta di venerdì 19 marzo 2021 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale, il 22 marzo 2021, il decreto Sostegno contiene misure urgenti per diverse categorie di lavoratori.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Tra le nuove indennità, sono previsti fondi anche per i lavoratori stagionali e quelli dello spettacolo.
In particolar modo, l’articolo numero 10 del decreto Sostegno si sofferma sui lavoratori stagionali del turismo, degli stabilimenti termali, dello spettacolo e dello sport.

C’è tempo fino al 30 aprile per richiedere questo nuovo bonus da 2.400 euro

Per quanto riguarda i lavoratori dello spettacolo il bonus previsto è pari a 2.400 euro.
Il contribuito è erogato una tantum. Inoltre, per accedere al bonus bisogna essere iscritti al Fondo pensioni lavoratori dello spettacolo.
Nel dettaglio, possono richiedere il contributo i lavoratori che abbiano almeno 30 contributi giornalieri versati dal 1° gennaio 2019 alla data di entrata in vigore del decreto Sostegno. Inoltre, è richiesto un reddito relativo al 2019 che non superiori i 75.000 euro.

Per ottenere l’aiuto economico, i lavoratori dello spettacolo non devono essere:
a) titolari di pensione;
b) titolari di contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato;
c) titolari di contratto intermittente con corresponsione dell’indennità di disponibilità prevista dall’articolo 16 del decreto legislativo numero 81 del 2015;

Possono richiedere il bonus anche i lavoratori che abbiano almeno 7 contributi giornalieri versati dal 1 gennaio 2019 alla data di entrata in vigore del decreto e un reddito relativo al 2019 non superiore a 35.000 euro.

Come richiedere il contributo

Il termine ultimo per partecipare all’erogazione dei contributi è fissata per il 30 aprile 2021.
L’INPS provvederà al pagamento automatico per chi ha già ottenuto bonus di questo tipo in precedenza.
Sempre l’INPS si occuperà dell’erogazione del bonus per i nuovi beneficiari che presenteranno l’istanza nei termini stabiliti. Ed dunque, c’è tempo fino al 30 aprile per richiedere questo nuovo bonus da 2.400 euro. Per tutte le informazioni, consultare il sito dell’INPS.

Approfondimento

Scade ad aprile questo bonus da 500 euro per chi è in affitto in un’altra città

Consigliati per te