Il trucco semplicissimo per non sbavare lo smalto durante l’applicazione

Tra i peggiori inconvenienti che possono accadere quando stendiamo lo smalto, c’è quello di sbagliare mira e sbavarlo nell’area intorno all’unghia. O peggio ancora, sotto l’unghia, dove sarà molto complicato correggerlo senza rovinare la nostra opera.

Soprattutto se non siamo ambidestri, è inevitabile che vi sia qualche imprecisione quando mettiamo lo smalto con la mano che non siamo abituati a utilizzare per scrivere e mangiare. Creando in questo modo una manicure asimmetrica e meno curata.

Ma niente paura, non siamo condannati ad avere sempre lo smalto sbavato. Esiste un trucco per prevenire l’insorgenza di questo problema. Ecco il trucco semplicissimo per non sbavare lo smalto durante l’applicazione.

Utilizziamo dell’olio di oliva o della vaselina intorno alle unghie

Prevenire è meglio che curare, e il trucco semplicissimo per non sbavare lo smalto durante l’applicazione consiste nell’impedire che lo smalto possa aderire alla pelle delle nostre dita, anche se sbagliamo mira.

Ma come fare per evitare di macchiarci le dita con lo smalto, in modo che esso rimanga solo sull’unghia, e avere sempre una manicure perfetta? Esiste un trucco molto semplice: utilizzare l’olio di oliva o la vaselina per contornare l’unghia e impedire che lo smalto aderisca alla pelle. Vediamo come.

Aiutiamoci con un cotton-fioc

Utilizziamo dell’olio di oliva o della vaselina, che distribuiremo intorno e sotto le unghie. In questo modo, anche se dovessimo sbagliare mira con il pennellino dello smalto, sarà facilissimo correggere l’errore, perché lo smalto non aderirà alla pelle.

Intingiamo un cotton-fioc nell’olio o nella vaselina, e utilizziamolo per contornare le nostre unghie. Non tralasciamo anche la pelle della punta delle dita al di sotto dell’unghia, dove spesso può infilarsi lo smalto se abbondiamo troppo con le quantità. Dopo questo trattamento, stendiamo lo smalto come sempre.

Una volta asciutto, laviamo semplicemente le mani con acqua tiepida e sapone, e tutte le sbavature scompariranno insieme all’olio o alla vaselina che avevamo distribuito intorno alle unghie. Facilissimo!

Una volta perfezionata la tecnica, possiamo usarla anche per mettere lo smalto semipermanente, sia sulle mani che sui piedi. Ecco svelato quanto dura davvero lo smalto semipermanente sui piedi, e qualche consiglio per farlo dirare più a lungo.

Consigliati per te