Il tagete, un fiore che uccide i parassiti dell’orto

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Come ogni ortolano sa, uno dei più grandi problemi che possono affliggere il nostro orto sono i parassiti. Che siano insetti, funghi o muffe, è molto difficile liberarsi di questi indesiderati ospiti senza ricorrere a insetticidi o sostanze chimiche. Queste, tuttavia, oltre a fare male all’ambiente, rischiano di contaminare anche le verdure che abbiamo cresciuto con tanto amore. Ma lo sapevi che esiste una pianta che elimina in maniera completamente naturale alcuni dei parassiti più nocivi che infestano i nostri giardini? Si tratta del tagete, un fiore che uccide i parassiti dell’orto.

Una piantina dai mille usi

Il tagete è una piccola pianta erbacea originaria dell’America settentrionale e centrale. Produce fiori coloratissimi in varie sfumature di giallo, arancione e rosso. Anche se non profumano, i fiori sono molto comuni e utilizzati in tutto il mondo, soprattutto durante feste e processioni rituali. Per esempio in Messico è facile vederli durante le celebrazioni del giorno dei morti e in India si confezionano coloratissime collane di tagete da sfoggiare durante le processioni religiose. Ma oltre che bello da vedere, il tagete è anche un alleato preziosissimo nel nostro giardino.

Le sue radici infatti, producono delle sostanze chimiche che risultano tossiche per i nematodi. I nematodi, anche se minuscoli e trasparenti, sono tra i parassiti più dannosi che possiamo trovare nel nostro orto. Si tratta di piccoli vermi diffusissimi in natura che attaccano le piante dalle radici, e se in numero sufficiente, possono anche provocarne la morte. Ma la buona notizia è che esiste un semplice trucco per liberarci una volta per tutte da questi odiosissimi parassiti.

Come utilizzarlo per eliminare i parassiti

Basta coltivare nel nostro orto diverse piantine di tagete, da posizionare in punti strategici tra le verdure e le piante da frutto. Basteranno tre o quattro piante di tagete in una fila di pomodori per tenere alla larga i nematodi. Il tagete, un fiore che uccide i parassiti dell’orto, è molto semplice da coltivare, e non necessita di cure particolari. Cresce bene in qualsiasi tipo di suolo, e può fungere da antiparassitario naturale nel vostro giardino.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te