Il rialzo delle azioni RCS MediaGroup potrebbe già essere giunto al capolinea?

Le vicende internazionali non hanno risparmiato il titolo RCS MediaGroup che, nonostante si trovasse in una situazione grafica molto interessante, negli ultimi 3 mesi ha perso il 16%. Questo risultato, già di per sé non proprio brillante, potrebbe essere preoccupante in quanto mostra per la prima volta negli ultimi cinque anni una performance inferiore a quella media del settore di riferimento. Inoltre, il rialzo delle azioni RCS MediaGroup potrebbe già essere giunto al capolinea.

Come si vede dal grafico, infatti, la ripresa dai minimi di marzo ha dato vita a un rimbalzo descritto dalla proiezione rialzista indicata dalla linea tratteggiata. È interessante notare che il rimbalzo è scattato solo al raggiungimento della massima estensione della proiezione ribassista discussa alcuni mesi fa e localizzata in area 0,654 euro.

Torniamo, però, alla proiezione rialzista in corso. Come si vede dal grafico le quotazioni stanno sbattendo da settimane contro la resistenza in area 0,76 euro. Una chiusura settimanale superiore a questo livello aprirebbe le porte a un’accelerazione rialzista il cui obiettivo più probabile potrebbe andare a collocarsi in area 0,89 euro. La massima estensione rialzista, invece, potrebbe andare a collocarsi in area 1 euro.

I ribassisti, invece, potrebbero prendere il controllo della tendenza in corso nel caso di chiusure settimanali inferiori a 0,679 euro. In questo caso le azioni RCS MediaGroup potrebbero dirigersi verso l’obiettivo in area 0,654 euro. Questo livello riveste un’importanza enorme per il titolo. Una chiusura settimanale inferiore a questo livello, infatti, potrebbe aprire le porte a discese fino in area 0,4 euro.

La valutazione del titolo RCS MediaGroup

A guardare i principali indicatori sembrerebbe che il titolo sia sottovalutato. Ad esempio, il fair value, calcolato con il metodo del discounted cash flow, esprime una sottovalutazione superiore al 70%. Ad analoghe conclusioni si giunge andando a guardare al rapporto prezzo/utili (PE). Infine, il titolo ha un livello di valutazione molto basso, con un valore aziendale stimato in 0.54 volte il suo fatturato.

Per gli analisti che coprono il titolo, secondo quanto riportato sulle riviste specializzate, il consenso medio è accumulare con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione media del 22%.

Il rialzo delle azioni RCS MediaGroup potrebbe già essere giunto al capolinea? Le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo RCS MediaGroup (MIL:RCS) ha chiuso la seduta del 10 maggio al prezzo di 0,737 euro, in rialzo del 2,65% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

rcs mediagroup

 

Approfondimento

La settimana in corso potrebbe essere quella della riscossa per il Ftse Mib Future

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te