Il quadro tecnico dei mercati rimane invariato. Dove potrebbe andare Saipem?

Il quadro tecnico dei mercati rimane invariato-Foto da pixabay.com

Sono mercati difficili e scivolosi. Siamo giunti sui massimi annuali dopo un forte railzo dai minimi dell’ottobre scorso. Al momento, ogni ritracciamento è rimasto confinato nel 3/5%, continuerà così? Oppure è arrivato il momento per lasciare spazio a una correzione anche del 10/15%? Il quadro tecnico dei mercati rimane invariato nonostante le forti oscillazioni degli ultimi giorni.

Dove potrebbe andare  Saipem?

Le azioni da inizio anno hanno segnato il minimo a 1,2470 e il massimo a 2,471, mentre negli ultimi giorni i prezzi si sono mossi in area 2,14. L’Alligator Indicator su base giornaliera e settimanale è impostato in fase laterale. A parer nostro un livello spartiacque è posto dal minimo segnato il 14 giugno a 1,9780. Una chiusura giornaliera e poi settimanale inferiore a questo livello potrebbe far partire una fase ribassista fino ai 2,087 dell’8 maggio. Sotto questo livello il movimento ribassista potrebbe estendersi fino a 1,8405, punto dove oggi transita la media mobile a 200 giorni.

Il quadro tecnico dei mercati rimane invariato: i livelli di breve termine da monitorare e gli obiettivi

La seduta di contrattazione del 21 giugno ha chiuso ai seguenti prezzi:

Dax Future

18.426

Eurostoxx Future

4.988

Ftse Mib Future

33.845

S&P500 

5.473.

Dopo le forti oscilllazioni dei giorni scorsi se si vanno a studiare i grafici ci si rende conto che nulla è cambiato rispetto alla precedente settimana. La tendenza continua a essere ribassista in Europa e rialzista a Wall Street. Cosa potrebbe far ritornare la tendenza rialzista sui mercati europei? Chiusure settimanali superiori a:

Dax Future

18.695

Eurostoxx Future

5.051

Ftse Mib Future

34.700.

Cosa potrebbe far iniziare una fase ribassista a Wall Street? Chiusure settimanali inferiori a:

S&P500 

5.420.

Di seguito gli obiettivi che potrebbero essere raggiunti nelle prossime settimane:

Dax Future

16.800 da dove passa una trend line fatta partire dai minimi di ottobre 2022, e poi la media mobile a 200 giorni, passante oggi per 15.904.

Eurostoxx Future

4.600 da dove passa una trend line fatta partire dai minimi di ottobre 2022, e poi la media mobile a 200 giorni, passante oggi per 4.021.

Ftse Mib Future 

30.000 da dove passa una trend line fatta partire dai minimi di ottobre 2022, e poi la media mobile a 200 giorni, passante oggi per 26.000.

S&P 500

La tendenza in corso è rialzista ma se iniziasse un ribasso, attualmente c’è una trend line che passa a 5.000 circa e la media mobile a 200 passante per 4.214.

Le prossime date rilevanti calcolate con i nostri algoritrmi:

27 giugno, poi 11 ottobre e 19 dicembre.

Lettura consigliata

Analisi dei grafici di 3 materie prime

Consigliati per te

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sui commenti
Notificami
guest
1 Commenti
Recenti
Vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Commenta ora l'articolox