Il forno tornerà a risplendere come nuovo con i 3 trucchetti della nonna che lo puliranno a fondo

forno

Ogni giorno ci diamo da fare per mettere a posto la casa. Sono tante le pulizie da fare e tra queste anche quella del forno. Non lo si usa ogni giorno, tuttavia pulirlo non è sempre una cosa facile. In nostro aiuto arrivano 3 trucchetti della nonna con cui il forno tornerà pulito e splendente.

Varie tipologie di forno

Esistono oggi oltre ai forni elettrici, chiamati anche statici, il forno a microonde e in qualche casa quello che funziona a gas. Compiono tutti un’eccellente lavoro, anche se i forni elettrici e quelli a gas in genere sono più capienti.

A volte nel forno s’infilano le pizze, altre volte i timballi, le paste al forno oppure si cuociono le torte. In ogni caso dopo due o tre cotture il forno risulta già sporco. Soprattutto se si cucinano pietanze salate, è facile trovare degli schizzi di grasso sparsi un po’ dappertutto sulle pareti del forno.

Il trucchetto della carta stagnola

Per eliminare questo sporco, non sempre facile da togliere, possiamo procurarci un foglio di carta stagnola e dell’aceto di vino bianco. Con questi il forno tornerà a risplendere come nuovo. Meglio utilizzare dei rimedi naturali piuttosto che degli spray inquinanti. Non ci resta allora che procedere appallottolando il foglio d’alluminio.

Lo utilizzeremo come se fosse una spugnetta, passandolo un po’ dappertutto. Il foglio ci aiuterà a scrostare le macchie più difficili e anche quelle più nascoste. Poi passeremo l’aceto di vino bianco diluito al 50% con dell’acqua e questo grazie a una spugnetta. Dopo questo passaggio, ci accorgeremo che il nostro forno è ritornato come nuovo.

Il rimedio dell’aceto e del sale

Un altro sistema, che utilizzavano le nostre nonne, era l’utilizzo del sale e dell’aceto di vino bianco. Si crea una miscela, lasciando che il sale si dissolva nell’aceto. La si può versare in uno spruzzino, in modo da diffonderlo in modo uniforme alle pareti del forno. Altrimenti si passerà sulle superfici interne del forno con la solita spugnetta.

Questo rimedio è abbastanza potente e aiuta a eliminare le incrostazioni più difficili. Alla fine conviene sciacquare il tutto con un panno in microfibra. Si elimineranno così eventuali tracce di sale.

Il forno tornerà a risplendere come nuovo con il limone

Il rimedio che ora descriviamo va bene sia per i forni grandi sia per quelli piccoli a microonde. Inoltre, ha il vantaggio di farci lavorare di meno, perché sarà il forno stesso in qualche modo a partecipare alle pulizie.

Prendiamo una ciotola capiente e versiamoci dentro due tazze d’acqua. Aggiungiamo anche il succo di quattro limoni insieme a mezza tazza di bicarbonato di sodio. Mischiamo per bene in modo che gli ingredienti si sciolgano. Poi accendiamo il forno a una temperatura bassa, in modo che si riscaldino le pareti e il grasso attaccato possa cominciare a sciogliersi. A questo punto spegniamo il forno e con una spugnetta passiamo le pareti con soluzione che abbiamo preparato. Il forno grazie al limone splenderà e tornerà pulito di nuovo.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te