Il Covid-19 in Europa è quasi un disastro?

Se continua così rischiamo un nuovo lockdown con effetti sconvolgenti sull’economia europea già colpita duramente da quello della primavera 2020.

La pandemia è partita dalla Cina e poi si è diffusa in tutto il mondo.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

A gennaio sembrava che la Cina sarebbe sprofondata sotto i colpi di questo terribile morbo, poi improvvisamente si è spostato prima in Italia, in Europa e poi in tutto il mondo.

E in Cina?

Com’è la situazione in Cina, da dove è partito questo morbo letale?

Prima di commentare i dati, è d’obbligo una precisazione: in Cina da giugno viene somministrato un vaccino. Questo è stato subito disponibile per l’esercito e per i dipendenti pubblici che operano nel settore della sicurezza nazionale.

Ricordiamo lo stato quasi di guerra sul confine tra India e Cina sul tetto del mondo con morti e feriti da entrambe le parti.

Sull’Himalaya si stava combattendo una guerra per  dei territori di confine ad una quota di oltre 5000 metri.

Una prima domanda: come mai in Europa ed in USA a tutt’oggi non abbiamo ancora una vaccino sicuro e disponibile?

Da quanto tempo la Cina si sta preparando ad un vaccino anti SARS-CoV-2 e quindi anti Covid-19 ?

Il Covid-19 in Europa è quasi un disastro. I dati cinesi sono attendibili?  La ricerca e lo studio di un vaccino in Cina sono cominciati molto prima o siamo in presenza di dati e notizie poco attendibili?

Passiamo ai dati del contagio ultimi disponibili, rilevati da OMS

Dati al 9 Ottobre 2020:

  • Europa: 6.585.750 casi di contagio, 244.001 morti;
  • USA: 17.512.753 casi di contagio, 580.189 morti;
  • Cina dati non presenti al 9 ottobre.
  • India: 6.910.000 casi di contagio, 106.000 morti, dati 08/10/2020;
  • Bhutan: 304 casi di contagio, decessi zero, dati 08/10/2020, nessun caso di contagio nello stesso giorno, piccolo paese dell’Himalaya con appena 754.394 abitanti, poco più di quelli della Basilicata.
  • Cina: 91.170 casi di contagio, 4.547 morti, dati allo 08/10/2020 nessun caso di contagio nello stesso giorno.

Sempre in Cina i dati di ottobre:

  • 1 ottobre: zero;
  • 2 ottobre: uno;
  • 3 ottobre: zero;
  • 4 ottobre: quindici;
  • 5 ottobre: uno;
  • 6 ottobre :uno;
  • 7 ottobre: quattro;
  • 8 ottobre: zero.

La popolazione cinese, stando alle ultime statistiche, è di 1.401.586.000, e rappresenta circa il 19,50% dell’intera popolazione mondiale.

36.500.000 di contagiati e 1.060.000 decessi totali, questi i dati del coronavirus nel mondo al 6 Ottobre 2020, che si commentano da soli.

Sembrerebbe, quindi, che l’unica soluzione per evitare il Covid-19 sia quello di stabilirsi in Cina e prendere in quel luogo la residenza, o al limite diventare cittadino cinese, in quanto, la pandemia sembra avere un occhio di riguardo verso questi ultimi.

E visto il Covid-19 in Europa è quasi un disastro, questa è la soluzione migliore? Non credo proprio.

Approfondimento

La Cina è il nuovo pericolo giallo?

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.