Il caffè che beviamo tutti i giorni nasconde un segreto e non è buono come crediamo

Una delle tradizioni che identifica gli italiani è senza dubbio quella del caffè. Il caffè viene consumato quotidianamente da milioni di italiani, da Nord a Sud, in un rituale centenario.

Sia che preferiamo prepararlo con la moka, con la napoletana o che lo prendiamo solo al bar, na tazzulella ‘e cafè è un piacere irrinunciabile per molti.

Oggi però vogliamo spiegare perché il caffè che beviamo tutti i giorni nasconde un segreto e non è buono come crediamo.

L’igiene è fondamentale per un aroma perfetto

A determinare la qualità di un buon caffè ci sono due fattori fondamentali: la miscela e la preparazione. Entrambi questi elementi sono indispensabili affinché il prodotto finale abbia un sapore buono.

Purtroppo non sempre questi due elementi sono i migliori e per questo il caffè ne risente a livello di qualità organolettiche e di gusto.
Molto spesso le macchinette usate nei bar non vengono pulite bene e per questo il caffè non è buono. Se non si puliscono i filtri delle macchine dopo ogni tazzina, il sapore del caffè ne risentirà e sarà bruciato e rancido. L’unico modo per evitare ciò è scegliere bar puliti che seguono i migliori standard di igiene.

Una qualità minore di quella che ci aspettiamo

Ma ora veniamo all’aspetto della qualità della miscela. A differenza di quanto pensiamo alcuni esperti ci dicono che in Italia non sempre è importata la prima scelta di caffè.

Sul nostro mercato arrivano spesso prodotti di seconda scelta e di bassa qualità, che ci hanno abituati a un sapore troppo tostato a volte addirittura rancido. Il nostro gusto ormai si è abituato a questo standard e ignoriamo che non è il migliore possibile.

Il caffè che beviamo tutti i giorni nasconde un segreto e non è buono come crediamo

Oggi abbiamo visto come non tutto quello che pensiamo di sapere del caffè sia vero e come il caffè italiano forse non è davvero il migliore del mondo. Ricordando che è sempre questione di gusti e che quindi è difficile stabilire una classifica, invitiamo tutti ad assaggiare anche il caffè in altri Paesi del mondo. Potremo avere ottime sorprese.

In questo articolo invece abbiamo parlato di un’alternativa tutta italiana e senza caffeina al caffè.

Consigliati per te