I migliori esercizi per le braccia da fare in casa

Le palestre sono chiuse ormai da mesi e la pigrizia ha preso il sopravvento.
C’è chi va a correre, c’è chi trova dei modi alternativi per allenarsi, ma c’è soprattutto chi continua a non muoversi.
Anche chi va a correre o a camminare, tuttavia, non sta facendo un lavoro completo. Difatti, praticare jogging tutti i giorni significa trascurare la muscolatura delle braccia.
Spesso ci si concentra molto sull’allenamento di gambe e glutei, tralasciando così gli arti superiori.
Questo è sbagliato se si pensa che per la maggior parte delle nostre azioni quotidiane abbiamo bisogno di forza nelle braccia. Anche la postura gode dei benefici di un corretto allenamento di questa parte del corpo.

Resta però il problema della chiusura dei centri sportivi. Niente panico, la soluzione si trova in casa nostra.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

I migliori esercizi per le braccia da fare in casa

In tanti staranno pensando che servono attrezzi come i pesi o il bilanciere da dieci chili. Niente affatto. Di cosa abbiamo bisogno? Delle bottiglie d’acqua! Proprio quelle che compriamo al supermercato.

Per tonificare i bicipiti, prendiamo una bottiglia d’acqua per braccio (meglio se di due litri ciascuna) con i palmi delle mani rivolti verso l’alto. Cerchiamo di tenere le braccia attaccate al corpo e di muovere soltanto gli avambracci. Il movimento consiste nel piegamento massimo dei gomiti, cui segue una loro distensione totale.

Si consiglia di fare tre serie da dodici ripetizioni ciascuna. È importante mantenere una postura corretta durante l’esercizio: gambe leggermente piegate, addome contratto e schiena dritta garantiranno uno svolgimento ottimale.

Tricipiti

Tra i migliori esercizi per le braccia da fare in casa non possono mancare quelli per i tricipiti.
Anche in questo caso non avremo bisogno di altro che di una bottiglia d’acqua da due litri.

Questo esercizio può essere svolto sia in piedi che da seduti, sempre a gambe leggermente piegate e addome contratto. Prendiamo la bottiglia con un braccio e distendiamolo dietro la nostra testa. Teniamo con l’altra mano il braccio che stiamo utilizzando, in modo da svolgere meglio l’esercizio.
Facciamo tre serie da dieci ripetizioni ognuna.
Si consiglia di fare questi due semplici esercizi due volte a settimana e di integrarli con un’attività motoria quanto più costante.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te