I gravi rischi che corre chi utilizza trucchi scaduti

Capita a tutti di comprare un trucco e poi dimenticarlo nel beauty case per mesi e perfino anni. Quando lo si ritrova e si scopre che è ormai scaduto dispiace buttarlo.

Usando trucchi scaduti, però, si va incontro a grossi rischi per la salute. È meglio, quindi, non tentare la sorte e organizzare in modo migliore la propria sezione dedicata al make-up. Ecco quali sono i gravi rischi che corre chi utilizza trucchi scaduti.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Come scoprire la data di scadenza dei trucchi

I trucchi non sono come il cibo. Non sarà possibile, cioè, trovare sulla confezione un etichetta che dica il giorno, mese e anno in cui scadranno. La durata di questi prodotti, infatti, dipende dal giorno di apertura. Un prodotto può, dunque, restare sigillato a lungo senza avvicinarsi alla sua data di scadenza. Il consiglio, quindi, è quello di segnare il mese in cui è stato aperto il trucco.

Ebbene, sulle confezioni del make-up è riportata l’immagine di un barattolo con un numero all’interno. Questo sta a segnalare per quanti mesi il prodotto sarà utilizzabile. Un fondotinta che riporta la scritta “9”, ad esempio, scadrà nove mesi dall’apertura.

I gravi rischi che corre chi utilizza trucchi scaduti

Alcuni prodotti sembrano scadere però prestissimo. I mascara, ad esempio, hanno una vita di circa sei mesi e alcune matite ne durano appena tre. Sembra, quindi, un peccato buttarli via così presto. Tuttavia si corrono dei gravi rischi a utilizzare i trucchi oltre il periodo consigliato. Tra gli effetti collaterali meno pericolosi spicca il cambiamento di consistenza. Molti trucchi nel tempo si seccano, sono meno morbidi e diventano grumosi.

Ciò può rendere l’applicazione più difficoltosa e può provocare anche lesioni, acne e irritazioni. Nei mesi, inoltre, questi prodotti accumulano anche batteri potenzialmente nocivi. Il make up viene applicato in zone del viso molto delicate e vicine alle mucose come gli occhi e la bocca.

Per questa ragione la presenza di batteri su prodotti scaduti potrebbe provocare delle brutte irritazioni. Nei casi più gravi queste possono trasformarsi in vere e proprie infezioni.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te