Ha fatto la storia del cinema questo splendido film italiano da vedere assolutamente su Netflix di cui ci innamoreremo

Il cinema italiano è una vera e propria istituzione unanimemente apprezzata in tutto il Mondo. Anche se spesso ce ne dimentichiamo, il nostro Paese ha dato i natali ad autentici mostri sacri della cosiddetta settima arte. Non è un caso che nelle nostre pubblicazioni ogni tanto suggeriamo opere italiane meritevoli di essere viste almeno una volta nella vita. È il caso, ad esempio, di film premi Oscar che ci terranno incollati allo schermo rubandoci il cuore.

Oggi invece andremo un po’ a ritroso, arrivando fino al 1974, per consigliare un film italiano che ha fatto la storia del cinema.

Un imperdibile grande classico

Recentemente Netflix ha ampliato il suo già ricco catalogo con alcune chicche italiane. Tra queste, è assolutamente da vedere “Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto”.

Il film racconta della vacanza in barca di un gruppo di amici ricchi, bigotti e snob tra cui Raffaella Pavone Lanzetti (Mariangela Melato). Questi non si risparmiano nell’umiliare il personale di bordo di cui fa parte anche Gennarino Carunchio, interpretato da un giovane Giancarlo Giannini.

La Pavone Lanzetti è una convinta classista riluttante nei confronti della classe operaia e comunista di cui fa fieramente parte Gennarino Carunchio.

I 2 saranno travolti da un insolito destino quando, a seguito di un’uscita in gommone e dell’avaria del motore, naufragheranno su un’isola deserta. In questo contesto i ruoli di servo e padrone saranno invertiti trasformando il rapporto tra i due protagonisti.

Ha fatto la storia del cinema questo splendido film italiano da vedere assolutamente su Netflix di cui ci innamoreremo

Diretto nel 1974 dalla grande regista Lina Wertmüller, fu da subito molto apprezzato dal pubblico e della critica. Questo grazie anche al tono scanzonato ed alla salace comicità che caratterizza i dialoghi tra i due naufraghi. I temi toccati però sono profondi e variegati, spaziando dalla critica sociale al rapporto amoroso tra uomo e donna.

Inoltre meritano menzione i bellissimi scenari della costiera sarda in cui il film è stato girato e le colonne sonore che vinsero il David di Donatello nel ’75.

Insomma, a pieno titolo questa pellicola entra di diritto tra i film più emblematici e significativi del nostro cinema.

Inoltre, non tutti sanno che questo film è stato oggetto di un remake americano che vide come protagonista Madonna. Il film, al contrario dell’originale però, fu totalmente devastato dalla critica e ignorato dal pubblico confermandosi come uno dei flop più clamorosi del cinema.

Lettura consigliata

Divoreremo questa sconvolgente serie su Netflix che ha tenuto incollato allo schermo tutto il Mondo

Consigliati per te