Guida pratica su dove e come buttare le cialde e le capsule del caffè

Il caffè, un aromatico rito di una cultura tutta italiana. Un’abitudine che si è consolidata nei decenni e che oggi si mostra di molteplici vesti. La tradizionale moka ha lasciato spazio anche alle più moderne apparecchiature per l’espresso a capsule o cialde. Decisamente molto gettonate, sia le capsule che le cialde diventano poi un vero incubo per lo smaltimento. Un corretto conferimento dei rifiuti è non solo un obbligo civile ma anche un impegno morale. Tuttavia, non è molto chiaro in che modo e dove le cialde o le capsule vanno differenziate. In questo articolo il Team di ProiezionidiBorsa vuole fare un po’ di chiarezza sull’argomento.

Non tutte le capsule sono uguali

Ovviamente, in commercio esiste una moltitudine di cialde e capsule di diverso materiale e conformazione. Dunque, prima di gettarle via, è opportuno capire di cosa stiamo parlando e in che modo il comune in cui vi trovate ha deciso di raccogliere tali rifiuti. Tuttavia, in linea di massima, è possibile seguire queste semplici indicazioni.

Guida pratica su dove e come buttare le cialde e le capsule del caffè. Le capsule di plastica

Composta generalmente dall’involucro in plastica, la capsula prima di essere buttata va svuotata. Il caffè andrà nell’umido e l’involucro andrà nella plastica.

Quelle in alluminio

L’alluminio è un materiale riciclabile al 100% per questo motivo è importante non sprecare la possibilità di regalargli nuova vita. In genere viene conferito con la plastica ma è possibile riciclare le capsule intere portandole nelle apposite isole ecologiche. Il Consorzio Imballaggi Alluminio, presente in tutta Italia, si adopererà a separare i materiali e a provvedere al riciclo dei rifiuti.

Dove gettare le cialde del caffè?

Generalmente, invece, le cialde in commercio sono tutte compostabili e quindi facilmente smaltibili nei rifiuti organici.

Se “Guida pratica su dove e come buttare le cialde e le capsule del caffè” è stato utile ai Lettori, si consiglia anche “3 consigli pratici per capire se la stufa sta consumando più del dovuto“.

Consigliati per te