Guida aggiornata al Bonus 200 euro e Superbonus 110%, al Bonus trasporti e ai sostegni per le bollette luce e gas

Da settimane i prezzi di pane e pizza, carne e frutta, carburante e luce, etc., non fanno altro che salire. Gli stipendi sono rimasti invece al palo, con la conseguenza che la famiglia media si ritrova più povera di ieri.

È in questo scenario che si è mosso il legislatore per lenire gli effetti indiretti della guerra su famiglie e imprese. In questa sede presenteremo gli ultimi provvedimenti introdotti dal decreto Ucraina-bis (c.d. decreto Aiuti) a favore delle famiglie. I due lati del Parlamento hanno, infatti, votato le ultime modifiche, convertendole in Legge dello Stato. Passiamo al dunque, ecco la guida aggiornata al Bonus 200 euro e al Superbonus 110% e al resto delle altre, recenti modifiche.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Dal Bonus 200 euro al Bonus trasporti

Un primo capitolo di interventi riguarda i Bonus, alcuni nuovi mentre altri sono stati modificati in alcune parti. La prima novità assoluta riguarda l’indennità una tantum di 200 a beneficio di una vasta platea di contribuenti. Troviamo i lavoratori dipendenti, gli intermittenti, gli autonomi con partita IVA, badanti e pensionati, percettori di NASPI o DIS-COLL, titolari RdC, etc. Il paletto principale (ma non l’unico per le varie categorie di beneficiari) è un reddito imponibile 2021 non superiore a 35mila euro. Il Bonus arriverà in alcuni casi in automatico, direttamente dall’INPS e in altri previa istanza dell’interessato.

Poi c’è il Bonus trasporti per le persone fisiche che nel 2021 hanno avuto un reddito fino a 35mila euro. Il legislatore concede 60 euro per sostenere l’acquisto di un abbonamento ai mezzi pubblici entro l’anno. Il Bonus è personale e non cedibile, è fiscalmente irrilevante e non incide sull’ISEE. Per esso si attende a stretto giro un decreto attuativo per conoscere tutti i dettagli su come richiederlo.

Il Bonus carburante ai dipendenti e il Bonus sociale elettricità e gas

Sui Bonus già noti, invece, sono arrivate delle estensioni temporali e/o che hanno allargato la platea dei beneficiari.

Il Bonus sociale elettricità e gas (famiglie svantaggiate o clienti domestici in gravi condizioni di salute), per esempio, viene esteso al terzo trimestre 2022. Inoltre ricordiamo che il recente, nuovo tetto ISEE di riferimento per la sua attribuzione è di 12mila euro.

Per beneficiarne non occorre presentare una specifica domanda. È sufficiente presentare (al Comune, al Patronato) la DSU per l’anno in corso per accedere agli sconti luce e gas, erogati direttamente sulle rispettive fatture.

Infine, viene prorogata di altri 2 mesi (fino al 30 giugno) la possibilità di rateizzare le bollette non pagate di luce e gas. Quanto al Bonus carburante ai dipendenti, il legislatore ha apportato modifiche allargandolo a nuove categorie di lavoratori.

Guida aggiornata al Bonus 200 euro e Superbonus 110%, al Bonus trasporti e ai sostegni per le bollette luce e gas

Arriviamo infine al Superbonus 110% per le villette unifamiliari, dove il decreto ha confermato le anticipazioni dei giorni scorsi. Qui viene esteso di altri 3 mesi (fino al 30 settembre) il termine per centrare i requisiti di fruizione dell’agevolazione. Cioè la detrazione spetta anche per le spese sostenute fino al 31 dicembre a patto siano stati fatti lavori per almeno il 30% dell’intervento complessivo.

Lettura consigliata

Vietato perdersi questi Bonus casa a maggio per rifare a pochi soldi la facciata oltre a finestre e infissi e le tende da sole

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te