Glutei d’acciaio più alti e sodi grazie a 4 semplici esercizi da fare a casa in soli 15 minuti

Nella maggior parte dei casi, il corpo è lo specchio delle nostre abitudini quotidiane. Sappiamo infatti che la nostra dieta e la frequenza dell’attività fisica possono renderci più tonici e in forze. Ecco perché, se desideriamo che diminuiscano le “alette” sotto il braccio, dovremmo fare un determinato tipo di esercizio. Lo stesso vale per il lato b, qualunque sia la nostra situazione di partenza. Infatti, gli esercizi giusti potrebbero mettere in evidenza un derrière piatto o tonificarne uno più pieno.

Partire con il piede giusto

Partiamo dal presupposto che otterremo risultati più evidenti e soddisfacenti con un esercizio fisico costante abbinato ad una dieta equilibrata. Per fare scelte più mirate, possiamo sempre fare ricorso a dietologi e personal trainer. Per cominciare, però, rendiamo la nostra vita meno sedentaria con pochi semplici esercizi. Se lo desideriamo, non avremo bisogno di alcun strumento specifico e possiamo esercitarci direttamente a casa. Quindi ,beviamo dell’acqua, indossiamo vestiti comodi e stendiamo il materassino, perché siamo pronti ad iniziare.

Glutei d’acciaio più alti e sodi grazie a 4 semplici esercizi da fare a casa in soli 15 minuti

Cominciamo con dello stretching, concentrandoci sulle anche e sulle ginocchia ed estendendo i muscoli delle gambe. Una volta che ci saremo riscaldati, possiamo passare agli esercizi, compiendo sempre dei movimenti lenti. Ripetiamo lo stesso movimento dalle 10 alle 20 volte a seconda della nostra resistenza, per poi ripetere il tutto per 3 o 4 serie. Tra una serie e l’altra è importantissimo darci un tempo di recupero di minimo 30 secondi e massimo 1 minuto.

Per il primo esercizio stendiamoci sul materassino a pancia in su e con le braccia parallele al corpo. Pieghiamo le gambe e da questa posizione solleviamo il bacino verso l’alto, appoggiandoci a piedi e spalle. Sempre sul materassino, mettiamoci a carponi reggendoci sul palmo delle mani e sulle ginocchia. Da questa posizione, diamo un calcio lento all’indietro con gamba distesa o sempre piegata, ma tenendo il piede a martello. Portiamo indietro la gamba il più possibile senza sforzare troppo la schiena. Rimettiamoci sul materassino a pancia in su e solleviamo le gambe verso l’alto. Compiamo un movimento a forbice aprendo le gambe. Per rendere l’esercizio più intenso, possiamo sempre utilizzare delle cavigliere con pesetti di pochi chili.

Concludiamo la sessione con la camminata del gambero. Mettiamoci in piedi a gambe divaricate e poi pieghiamo le ginocchia. Spostiamoci verso destra e poi verso sinistra mantenendo sempre il bacino alla stessa altezza e le gambe piegate. Per aumentare la difficoltà dell’esercizio, prima di cominciare posizioniamo un elastico poco sopra le ginocchia. Ripetendo con costanza questi esercizi mirati e completi, potremmo ottenere glutei d’acciaio più alti e sodi.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te