Gli scienziati hanno scoperto che bere caffè può aiutare a prevenire questa gravissima malattia

Il caffè è da anni al centro di ampi dibattiti tra chi dice che faccia sempre e comunque bene e chi dice esattamente il contrario. Se è vero che gli eccessi sono sempre controproducenti, è vero anche che sulla bevanda più consumata al mondo c’è ancora tanto da scoprire. Infatti, la diatriba riguarda soprattutto le giuste quantità che dovremmo consumare ogni giorno, più che i possibili benefici sulla nostra salute.

In un precedente articolo (link qui) abbiamo parlato di uno studio dell’Università di Harvard secondo cui il caffè riduce il rischio di depressione. Nel dettaglio, i ricercatori hanno dimostrato che chi ne consuma circa 4 tazzine al giorno riduce notevolmente il rischio di commettere atti autolesivi. Questa volta, Noi della Redazione parleremo di un altro importante studio condotto sul caffè e su una sua incredibile proprietà forse ancora poco conosciuta.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Gli scienziati hanno scoperto che bere caffè può aiutare a prevenire questa gravissima malattia

Una ricerca chiamata Coffee consumption and health: umbrella review of meta-analyses of multiple health outcomes rivela il numero di tazzine che fanno bene al cuore.

I dati hanno evidenziato che chi ne beve tra le 3 e le 4 al giorno ha un rischio minore di subire un infarto. Infatti, i consumatori abituali hanno le arterie molto più pulite di chi non ne beve affatto, come sostengono gli esperti. Lo studio mostra anche un’importante riduzione del tasso di mortalità per patologie di natura cardiovascolare, ma anche di contrarre malattie di altra natura.

Infatti, accanto a questo incredibile effetto, analisi recenti dimostrano che il caffè è un grande alleato nella prevenzione dei tumori.

Attenzione alle quantità

Gli scienziati hanno scoperto che bere caffè può aiutare a prevenire questa gravissima malattia al cuore, ma occhio a non eccedere. Chi ama sorseggiarlo durante la giornata non ha motivo di rinunciarvi, ma è anche importante che non ne prenda due caffettiere al dì. Un consumo eccessivo potrebbe causare danni allo stomaco o disturbare il nostro riposo notturno, dato che si tratta comunque di una bevanda eccitante. Ne bastano uno a colazione e uno dopo pranzo, magari intervallati da un altro a metà mattina: la giusta moderazione per il nostro migliore benessere.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te